Bar, ristoranti, cinema e palestre, ipotesi riaperture dal 20 aprile

Bar, ristoranti, cinema e palestre, ipotesi riaperture dal 20 aprile
GenovaToday INTERNO

Per predisporre riaperture, insomma, non sarà necessario aspettare la scadenza del decreto legge, ma i numeri della pandemia dovranno consentirlo, soprattutto sul fronte incidenza del virus e ricoveri in ospedale.

«Gli italiani hanno passato anche questa Pasqua con grandi sacrifici, speriamo gli ultimi - ha detto Toti - Ora, non appena i dati epidemiologici lo consentiranno, bisogna ripartire.

Proprio nella settimana dal 20 aprile, se i numeri del contagio lo consentiranno, potrebbe essere presa in considerazione l’ipotesi di riaprire i bar e i ristoranti a pranzo - come in zona gialla, cancellata sino al 30 aprile - ma anche di cinema, teatri e palestre, oltre che dei parrucchieri in zona rossa. (GenovaToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Non del tutto però, con l'ultimo decreto infatti, fino al 30 aprile le zone gialle di fatto non esistono. In realtà continueranno a non farlo "solo" fino alla prossima rivalutazione dei dati del monitoraggio che dovrebbe arrivare entro il 20 del mese di aprile (smentite per ora. (ilmattino.it)

Se ne parlerà nel corso della riunione della «cabina di regia» che potrebbe essere convocata mercoledì 7 aprile. Bar e ristoranti Potrebbero aprire bar e ristoranti a pranzo, valutando se concedere di farli rimanere aperti fino alle 18 oppure anticipare l’orario per evitare gli aperitivi (Corriere della Sera)

LEGGI ANCHE > > > i colori delle regioni dopo Pasqua. Riaperture di bar, ristoranti e cinema: si decide il 20 aprile. Da oggi nelle regioni italiane ritorna la suddivisione in due fasce di colore: il territorio nazionale sarà diviso nuovamente in zone rosse e zone arancioni. (Altranotizia)

L’Italia torna bicolore e dal 20 aprile anche bar, ristoranti e cinema potrebbero riaprire

Bar e ristoranti. Bar e ristoranti. Potrebbero aprire bar e ristoranti a pranzo, valutando se concedere di farli rimanere aperti fino alle 18 oppure anticipare l’orario per evitare gli aperitivi (QuiFinanza)

Regioni in. COVID Zona rossa e arancione, mappa dei colori delle regioni da. ona gialla e bianca, Sileri: «A maggio cambi di colore per. ROMA Ostia, pineta sorvegliata speciale: poche presenze sul lungomare ROMA Zona rossa, da domani arancione in Veneto, Trento e Marche. (ilmessaggero.it)

Sarà sempre possibile rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Bar e ristoranti restano chiusi: possibile solo l'asporto, fino alle 18, e la consegna a domicilio, fino alle 22 e solo per i ristoranti (in caso di ripristino delle zone gialle, bar e ristoranti potrebbero riaprire a pranzo). (Il Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr