Coronavirus, Fedriga: Aumento casi sfiora il 60% in Fvg

LaPresse ECONOMIA

(LaPresse) – L’aumento dei casi in Friuli Venezia Giulia, a causa della presenza della variante inglese, “sfiora il 60%”.

Trieste, 3 mar.

Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente della Regione Friuli Venezia Giulia

(LaPresse)

Su altri media

Scelte che, come ha confermato Riccardi, sono attese per oggi o al massimo per domani Il vicegovernatore Riccardo Riccardi, dal tono delle sue parole, ha fatto capire come si sia andando verso un ritorno in zona arancione anche per il Friuli Venezia Giulia. (Il Messaggero Veneto)

«Le eventuali misure adottate - ha spiegato - saranno rese note non poche ore prima della loro entrata in vigore ma con qualche giorno di anticipo, in modo che le persone abbiano il tempo per organizzarsi". (Telefriuli)

“Se ci sono vaccini efficaci e comprabili in qualunque parte del mondo, noi dovremmo correre”, aggiunge Se poi il vaccino arriva da Usa, Germania, Russia, Israele, San Marino, ovunque, mi interessa poco, l’importante è che arrivi. (LaPresse)

Bologna, 3 mar. Così Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna. (LaPresse)

Fedriga pronto a nuove misure. Massimiliano Fedriga non esclude nulla: l'improvvisa e preoccupante impennata dei contagi registrata in Regione preoccupa il presidente Fvg che, nelle prossime ore, è pronto ad adottare misure più restrittive per arginare la velocissima diffusione del virus. (triestecafe.it)

«Inevitabilmente una regia centrale, oggi, c’è già, ma dovrà avere una declinazione regionale – osserva il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi –. La nostra Protezione civile è già attrezzata e pronta, come sempre» chiarisce, indicando che, al momento, la priorità è avere la disponibilità delle dosi. (Il Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr