Milan, il tabù San Siro prosegue: un filotto-flop così mancava dal 2013

La Gazzetta dello Sport SPORT

Ovvero il tentativo di arrivare a fine stagione senza averne.

Perché i bonus non sono infiniti e rallentare nelle partite in cui non dovrebbe accadere, alla fine può costare carissimo.

Pioli ripete ormai da settimane che a San Siro va cambiato l’andazzo, ma alle parole la sua squadra non fa seguire i fatti

Brutta striscia — Può capitare, certo.

L’ultima volta che aveva registrato una striscia così lunga senza successi interni era stato a dicembre 2013 (con Allegri). (La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Due mesi senza vittorie interne ed un pareggio che non ha convinto nessuno. Il Milan pre pasquale ha dato l’impressione di non esser sceso in campo e non è un problema di minutaggi nelle nazionali, bensì di approccio alla partita. (Milan News)

Luci ancora spente a San Siro. Non può essere un caso (Milan News)

In campionato il successo casalingo manca dal 7 febbraio L'andamento altalenante della squadra di Pioli rischia di compromettere la corsa Champions: "Hernandez e Ibra non brillano - si legge - nel loro stadio i rossoneri faticano e sono senza vittorie da due mesi: 6 gare Europa compresa". (Milan News)

Di seguito la classifica e il calendario I 12 punti di vantaggio sul quinto posto lasciano l’Inter di Conte tranquilla sulla partecipazione, il prossimo anno, alla più importante competizione per club d'Europa. (Tutto Atalanta)

Domani arriva la Sampdoria, squadra ostica ma battibile. Negli altri 4 match, sono arrivate 3 sconfitte (contro Atalanta, Inter e Napoli) e un pareggio acciuffato al 90esimo (contro l’Udinese). (Milan News)

Il Milan se l’è cavicchiata, ma restando brutto, passivo e quasi non superando la metà campo. MILAN – DONNARUMMA, UN FILM GIA’ VISTO. La classifica reale dice invece secondo posto: la frenata della Juventus col Torino, ha concesso un respiro, di breve durata però. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr