Il calcolo della pensione per i precoci con 41 anni di contributi svela una terribile verità: i pensionati tremano

Il calcolo della pensione per i precoci con 41 anni di contributi svela una terribile verità: i pensionati tremano
Altri dettagli:
InformazioneOggi.it INTERNO

I contributi versati dal lavoratore servono per calcolare l’importo dell’assegno pensionistico anche nel caso dei precoci.

Pensione lavoratori precoci, cosa sapere sul calcolo. I pensionati con meno di 18 anni di contributi versati prima del 1996 dovranno calcolare l’importo avvalendosi del sistema misto.

Tutti i lavoratori dovranno, dunque, abituarsi all’idea che l’importo dell’assegno pensionistico sarà più basso rispetto allo stipendio mensile

Soddisfacendo i requisiti previsti dalla Legge si potrà andare in pensione contando sul calcolo dei contributi per definire l’importo dell’assegno pensionistico. (InformazioneOggi.it)

Ne parlano anche altre testate

Inps): "Scelta più dagli uomini che dalle donne" 22 giugno 2022. (Agenzia Vista) Roma, 22 giugno 2022. Le parole del presidente dell'Inps Pasquale Tridico a margine del convegno "Un bilancio di Quota 100: quanti e quali lavoratori hanno usato questa opzione in un'analisi congiunta Inps e Upb" nella sede dell'istituto di Palazzo Wedekind a Roma. (Il Sole 24 ORE)

Il bilancio. A ricorrere a “Quota 100” – secondo Inps e Upb – sono stati soprattutto gli uomini. L’eta’ media alla decorrenza si è attestata poco al di sopra di 63 anni, mentre l’anzianità media è di 39,6 anni. (PA Magazine)

Sono alcune evidenze dell'analisi congiunta Inps e Ufficio Parlamentare di bilancio (Upb), "Un bilancio di 'Quota 100' a tre anni dal suo avvio", presentato oggi a Palazzo Wedekind a Roma. Roma, 22 giu. (Today.it)

Inps-Upb, 'Quota 100' maggior numero al Nord ma di più al Sud in rapporto a occupati e uscite

Tale aspetto va considerato anche ai fini della quantificazione dell’impatto finanziario, che sarebbe di gran lunga inferiore rispetto alle valutazioni attuali, delle proposte di modifica del sistema previdenziale”. (Adnkronos)

Nel settore pubblico, per scuola, formazione e università sono state accolte 2490 domande, 1287 di donne, 1203 uomini. I dati del bilancio Di. A tre anni dall’avvio e a pochi mesi dalla chiusura del periodo di sperimentazione di Quota 100, l’INPS e l’UPB hanno presentato un’analisi sui dati della misura pensionistica. (Orizzonte Scuola)

I pensionamenti dal comparto privato sono lo 0,4% della relativa base occupazionale, con un picco dell’1,2% per il settore “Trasporto e magazzinaggio”, quota che diventa dell’1,3% nel comparto pubblico, con picco del 2,9% per le “Funzioni centrali”. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr