Addio a Grugliasco

FormulaPassion.it ECONOMIA

Stellantis sottolinea che il progressivo trasferimento a Torino dei lavoratori da Grugliasco, che rimarrà comunque operativo con varie attività di supporto all’attuale produzione di Ghibli e Quattroporte, non avrà impatto sui livelli di occupazione complessivi

A Mirafiori arriveranno tutti i macchinari di Grugliasco, così da realizzare la piattaforma Folgore e diversi modelli, come la Quattroporte del futuro. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre fonti

Nel corso dei prossimi anni, la gamma potrebbe essere ulteriormente espansa con nuovi modelli in grado di garantire un potenziamento delle attività In particolare, è in programma il debutto della nuova generazione di Quattroporte (attualmente in produzione a Grugliasco assieme alla Ghibli che non avrà una nuova generazione). (AlfaVirtualClub)

Il trasloco è fissato entro fine anno, ma questa scelta divide i sindacati, che non hanno una linea di pensiero univoca riguardo la questione. Tempo di lettura: (Mole24)

La proprietà dimostri maturità e correttezza nei rapporti con l’Amministrazione. “Siamo e saremo sempre vigili sulla vicenda Maserati. (Nuova Società)

Nello stabilimento di Grugliasco resteranno fino al 2024 un centinaio di lavoratori della lastratura. Prossimo appuntamento martedì 19 ottobre, quando i lavoratori rientreranno al lavoro appendendo bandiere italiane ai cancelli per sottolineare la volontà e la necessità che la parte italiana della multinazionale sia salvaguardata. (Lineaitaliapiemonte.it)

Per Edi Lazzi segretario generale della FIOM CGIL di Torino «è un’altra mazzata per l’economia di Torino. Il segretario della Fim Cisl di Torino Davide Provenzano sottolinea che “abbiamo chiesto che nel trasferimento da Grugliasco a Mirafiori si salvaguardino le professionalità acquisite negli anni dagli addetti di Maserati. (Lineaitaliapiemonte.it)

Torino – Stellantis avrà un solo stabilimento nel futuro di Torino. Dei dettagli si discuterà il 25 ottobre, quando a Torino sarà convocato un tavolo ad hoc sul polo per definire tempi e modi (Alessandria Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr