Tesla: la struttura tecnica è peggiorata

Tesla: la struttura tecnica è peggiorata
Milano Finanza ECONOMIA

Il titolo ha infatti subito una nuova flessione, innescata dalla rottura del sostegno posto in area 780-775 dollari, ed è sceso fino a quota 710$.

L’analisi quantitativa evidenzia un pericoloso rafforzamento della pressione ribassista, con diversi indicatori che si sono girati in posizione short.

Soltanto il ritorno sopra gli 800 dollari potrebbe fornire una dimostrazione di forza

La struttura tecnica di Tesla sta peggiorando. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Naturalmente però è la corsa di Tesla ad aver sospinto la rapida ascesa di Musk al titolo di Paperon de’ Paperoni. Dopo il calo delle azioni di Tesla in Borsa, sul primo gradino del podio torna il fondatore di Amazon. (Wired.it)

La Yelen ritiene il bitcoin “altamente speculativo” e “inefficiente” per le transazioni ed è spesso usato per compiere “illeciti”. Il ceo di Tesla ha aggiunto che la decisione di Tesla di acquistare Bitcoin non riflette direttamente la sua opinione. (Finanzaonline.com)

Elon Musk ha più volte parlato del design del pick-up elettrico di Tesla, il Cybertruck, chiarendo che la versione finale avrebbe avuto delle leggere differenze. Ora scopriamo tramite una risposta su Twitter che secondo lui il design finale è ottimo, giudizio rilasciato dopo averlo visto in studio. (DMove.it)

AUD/USD: il trend primario si conferma positivo

Leggi su ilprimatonazionale (Di martedì 23 febbraio 2021) Los Angelese, 23 feb – Elon“usa” la sua agenzia spazialeX peril, facendolore un vero e proprioa disposizione di chi studia l’immunizzazione al virus. (Zazoom Blog)

Il motivo del crollo dell'indice, conferma il portale, potrebbe essere legato al grande interesse di Musk per le criptovalute come il Bitcoin che lo ha portato investimenti importanti in tal senso, anche con il portafoglio della compagnia. (Ticinonline)

L’analisi quantitativa evidenzia un ulteriore rafforzamento della pressione rialzista: dopo una breve pausa di consolidamento/pullback è possibile pertanto un ulteriore allungo, con un primo target in area 0,7985-0,80. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr