I giovani spingono le vaccinazioni, week end da record: obiettivo immunità di gregge a settembre

Giornale di Sicilia INTERNO

Un ritmo sostenuto che fa ben sperare sul raggiungimento dell'immunità di gregge, previsto per metà settembre.

I giovani spingono la campagna vaccinale anti-Covid.

A chiedere di vaccinarsi ora, con l'estate alle porte, sono soprattutto i giovani: a Torino, la notte scorsa, si sono svolte vaccinazioni a suon di musica, con tanto di dj set.

Ieri infatti le inoculazioni sono state 598.582, ma il numero è destinato a crescere ulteriormente nelle prossime ore mentre nella giornata di venerdì era stato registrato il record assoluto di 607mila vaccinazioni. (Giornale di Sicilia)

Su altre testate

Con 220.939 tamponi, 123mila più del giorno precedente, tanto che il tasso di positività crolla dal 2% all'1,1% In calo anche la curva della mortalità, e attualmente sono asintomatici tre su quattro tra chi contrae l'infezione. (Tp24)

Obiettivo che, probabilmente, sarà centrato anche prima del 15 luglio in quanto a partire dalla metà di questo mese è stato annunciato dal commissario nazionale Paolo Figliuolo un notevole incremento nella consegna e distribuzione dei vaccini alle regioni Covid Campania - Si intravede il traguardo dell'immunità di gregge nel nostro territorio. (CalcioNapoli24)

Sono questi alcuni degli ultimi numeri della campagna vaccinale, che avvicina sempre più l’Italia all’immunità di comunità, che potrebbe essere raggiunta a settembre-ottobre, secondo le previsioni del governo. (Fanpage.it)

Seguendo l’andamento attuale, però, il Corriere della Sera ha provato a stimare quando – regione per regione – si potrà raggiungere l’immunità di gregge, fatta salva la data del 31 agosto, indicata come media nazionale. (Stretto web)

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Se da un lato le attuali forniture garantiscono, secondo il presidente, di poter immunizzare entro settembre anche i dodicenni, al tempo stesso la Toscana reclama un riequilibrio delle forniture. Le agende andranno di due anni in due anni ogni giorno fino a giovedì e poi di tre anni in tre anni venerdì e sabato: si inizia con il 1992 e 1993, poi martedì i nati nel 1994 e 1995, quindi il 1996-1997 e il 1998-1999. (PisaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr