Incidente mortale Palermo, il video del violentissimo schianto

Incidente mortale Palermo, il video del violentissimo schianto
Corriere TV INTERNO

Le immagini raccontano quanto sia stato violento l’incidente in viale Regione Siciliana a Palermo.

Clicca qui per leggere l’articolo completo, con tutti i dettagli

L’impatto con il van nero proveniente dall’altra direzione è violentissimo.

La telecamera riprende la Panda bianca con a bordo Chiara Ziami ed Alessia Bommarito, le ragazze di 21 e 20 anni decedute dopo lo schianto, sbandare e invadere la carreggiata opposta. (Corriere TV)

Se ne è parlato anche su altri media

“A tutti i miei colleghi, amici , conoscenti e un momento davvero nero lo chef Rosario Picone si trova a villa Sofia in sala intensiva in stato farmacologico per l’impatto violento avvenuto nell’incidente di viale regione Siciliana …Sono vicino alla sua famiglia, preghiamo da tutto mondo” ha scritto Alessandro Petrillo su Facebook. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

ravissimo INCIDENTE a PALERMO, scontro tra AUTO, morte 2 RAGAZZE. Stamattina non ce l'ha fatta anche Alessia Bommarito, di 20 anni. (iLMeteo.it)

Chiara viaggiava in macchina insieme a Alessia Bommarito, che giocava a calcio tesserata nella Don Carlo Misilmeri A bordo dell'utilitarie due ragazze, Alessia alla guida, Chiara nel sedile passeggero. (RagusaNews)

Incidente viale Regione a Palermo, parla l’autista del Val Nero

Così dal letto d’ospedale, dove è ancora ricoverato, l’autista del Van nero, un uomo di 33 anni, ricorda il tragico incidente stradale di ieri in viale Regione Siciliana, con due vittime e 14 feriti. Cronaca Palermo la testimonianza L’incidente mortale a Palermo, l’autista del Van: “Sono un miracolato” di Redazione 4 Maggio 2021. (ilSicilia.it)

Chiara si sarebbe sposata a breve, Alessia era una promettente calciatrice È quanto accaduto lunedì 3 maggio a Palermo, in viale Regione Siciliana. (Stretto web)

Incidente in viale della Regione a Palermo, la testimonianza di un'autista sopravvissuto: "mi sento un miracolato, il mio pensiero va alle due ragazze morte e alle loro famiglie". In ospedale i sanitari lo hanno medicato con cinque punti in testa e due a un ginocchio (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr