Accordo: Winterkorn & Co pagherà a Volkswagen 17,8 milioni di euro NDR.de - Nachrichten - Bassa Sassonia

Accordo: Winterkorn & Co pagherà a Volkswagen 17,8 milioni di euro NDR.de - Nachrichten - Bassa Sassonia
Toscana Calcio ECONOMIA

Stato: 06/09/2021 18:59 Tempi duri per l’ex capo Volkswagen Winterkorn.

La Volkswagen ha annunciato mercoledì di aver raggiunto un accordo sui danni con l’ex CEO Winterkorn e altri tre ex manager nello scandalo diesel.

Winterkorn ha pagato la cifra record di 11,2 milioni di euro, mentre l’ex allenatore dell’Audi Robert Stadler ha pagato 4,1 milioni di euro, ha annunciato la casa automobilistica di Wolfsburg (Toscana Calcio)

Se ne è parlato anche su altri media

Volkswagen: risarcimenti da 288mln da ex manager per Dieselgate. Da ex Ceo Winterkorn 11,2 mln (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 09 giu - Volkswagen ha raggiunto un accordo con l'ex amministratore delegato Martin Winterkorn e altri ex dirigenti per chiudere le contestazioni relative al Dieselgate, lo scandalo scoppiato nel 2015 e che ha travolto la casa automobilistica tedesca che aveva falsificato i dati sulle emissioni di vetture con motore diesel. (Il Sole 24 ORE)

Recentemente, lo ricordiamo, Volkswagen e Winterkorn hanno raggiunto un accordo sui danni: l'ex Direttore dovrà pagare a VW circa undici milioni di euro di risarcimento. Tuttavia, lo scandalo ha macchiato la reputazione dell'industria automobilistica tedesca, un settore chiave dell'economia del paese (Ticinonline)

'ex ceo di Volkswagen, Martin Winterkorn, è stato accusato di falsa testimonianza dalla procura di Berlino, che ha chiesto per lui il rinvio a giudizio. In base alla richiesta della procura, il tribunale di Berlino ha disposto che vi sia un processo, per accertarlo. (la Repubblica)

Dieselgate, Winterkorn nei guai per «falsa testimonianza»

Su Volkswagen, già colpita dal precedente filone dieselgate, arrivano altri capi di imputazione per frode. Tutto da discutere ma intanto in Francia i tedeschi dovranno versare 10 milioni di euro in cauzione e una fideiussione da 60 milioni per eventuali risarcimenti. (Automoto.it)

Secondo l'accusa l'ex top manager, nell'ambito del dieselgate, avrebbe mentito rispondendo alla Commissione parlamentare in merito al momento in cui avesse appreso delle irregolarità dei motori che permettevano di alterare i dati sulle emissioni dei gas. (Tiscali.it)

Tuttavia, lo scandalo ha macchiato la reputazione dell'industria automobilistica tedesca, un settore chiave dell'economia del paese Secondo la procura di Berlino, Winterkorn sapeva «già nel maggio 2015» che le auto erano in grado di eludere i test sulle emissioni. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr