Trattato del Quirinale, firmato documento Italia-Francia

Trattato del Quirinale, firmato documento Italia-Francia
Adnkronos INTERNO

L'intesa è stata salutata dall'applauso delle delegazioni governative dei due Paesi.

E parlando di "un allineamento dei pianeti" tra i due Paesi.

E' un trattato "storico", fa eco Sandro Gozi, europarlamentare di Renew Europe, che viene firmato in una fase nella quale "mai gli interessi dei due Paesi sono stati così convergenti"

Alla cerimonia erano presenti componenti del Governo italiano e francese e altre autorità dei due Paesi". (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sarebbe prevista anche la possibilità di partecipazione di uno o più ministri di un governo ad un consiglio die ministri dell'altro, un modello ispirato alle relazioni Germania-Francia. Un atto teso a disciplinare le relazioni fra Italia e Francia ed a creare - secondo quanto annunciato dal Capo dello Stato - un "legame più forte e strutturato per costruire un'Europa più forte". (Il Messaggero)

Ne trae slancio la voglia di «autonomia strategica», ma senza danneggiare la Nato e senza dire come. Il Covid spacca l’Unione europea tra Est e Ovest e tra Nord e Sud, mettendo a rischio la ripresa economica. (Corriere della Sera)

Le molte misure previste per rafforzare la cooperazione e stimolare iniziative comuni sono un investimento nel comune futuro di Italia e Francia”. E una maggiore centralità di Italia e Francia rafforza l’intera Unione Europea in una fase di transizione storica”. (Il Fatto Quotidiano)

Draghi e Macron firmano il Trattato del Quirinale

Il Trattato di cooperazione bilaterale rafforzata (noto come trattato del Quirinale) è un trattato Intergovernativo che prevede consultazioni strutturate tra i governi e i ministeri dei due Paesi su una serie di temi importanti, e che quindi è sotto la diretta responsabilità del governo. (LaPresse)

Il trattato di cooperazione rafforzata firmata stamattina segna un momento storico delle relazioni» tra Italia e Francia: «Da oggi siamo ancora più vicini». Dopo la firma del «Trattato» c'è stata una lunga stretta tra Mattarella, Macron e Draghi, immortalata dai fotografi e dalle telecamere presenti. (Il Messaggero)

Ad attendere Macron non solo il capo dello Stato Mattarella, ma anche il premier Mario Draghi e le delegazioni italiana e francese. Ansa. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Il premier Mario Draghi e il presidente francese Emmanuel Macron hanno firmato il Trattato del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella nel corso della cerimonia svoltasi al Colle. (Avvenire.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr