Apple risarcisce milioni di dollari ad una ragazza: ecco il perché

Infinity News SCIENZA E TECNOLOGIA

La ragazza, allora studentessa 21enne, è stata risarcita per una cifra che supera il milione di dollari.

Ovviamente, i due tecnici non se la sono passata liscia

5 milioni di dollari di risarcimento, è questo quello che avevano chiesto gli avvocati della ragazza al colosso di Cupertino.

Dopo anni dall’accaduto, una ragazza (il cui nome non è stato diffuso) ha finalmente ottenuto il risarcimento da Apple per una grave violazione della sua privacy da parte di due tecnici. (Infinity News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Pare che questo potrebbe essere collegato al fatto che attraverso un cambiamento interno in iOS 15 le nuove funzionalità del sistema operativo vengono nascoste agli ingegneri, consentendo così ad Apple di raddoppiare la sicurezza. (macitynet.it)

Un motivo in più per installare l’aggiornamento con iOS 15 appena sarà disponibile. Uscita iOS 15 anticipata dalla nuova funzione FaceTime tramite l’aggiornamento. Per farvela breve, attraverso il nuovo aggiornamento iOS 15 eviteremo una situazione molto particolare, ma non così isolata come si potrebbe pensare a primo impatto. (OptiMagazine)

Sebbene l’iPhone 6S sia un po’ lungo, qualsiasi iPhone con iOS 14 sarà in grado di scaricare la beta pubblica di iOS 15 una volta lanciato La domanda è: quando Apple rilascerà la beta pubblica di iOS 15? (BarSport.Net)

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online. Apple, con iOS 15 arriva il testamento digitale. (Primaonline)

Tuttavia, quest’anno sembra che Apple voglia che più persone possano accedere ai suoi servizi, e questo include una versione web di FaceTime. Per essere chiari, FaceTime sul web non assomiglia per niente App Web iCloud Chiunque può abbonarsi e utilizzarlo come preferisce. (NbaRevolution)

Un automatismo che, tuttavia, non è attivo se gli sfondi non sono presenti di default nella versione di iOS installata Da Mac ad iPhone, i suoi device possono contare su un major update che porta con se svariate novità più o meno stravolgenti. (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr