L’invito di Conte per vacanze italiane non basta, serve fondo da 750 e ecobonus hotel

Travelnostop.com Travelnostop.com (Interno)

Il bonus vacanze che non risolve alcunché nei problemi delle aziende, e oltretutto è in funzione di un credito di imposta”.

“Colgo l’occasione per invitare tutti cittadini a fare le vacanze in Italia, scopriamo le bellezze che ancora non conosciamo.

Su altri media

Il premier elenca anche i provvedimenti presi per il rilancio del settore come il bonuse annuncia, appunto, ildell'Imu per gli. Il premier elenca anche i provvedimenti presi per il rilancio del settore come il bonus vacanze e annuncia, appunto, il Taglio dell'Imu per gli alberghi. (Zazoom Blog)

"Apprezziamo l'appello di Conte sulle vacanze italiane - spiega all'ANSA il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca - ma abbiamo bisogno di altri interventi. Rincara la dose Vittorio Messina, presidente di Assoturismo Confesercenti: "I viaggiatori italiani non basteranno a cancellare la crisi del turismo. (TgVerona)

Conte poi rivolge un appello a tutti i cittadini: “Quest’estate fate le vacanze in Italia: scopriamo le bellezze che ancora non conosciamo, e torniamo a godere di quelle che conosciamo. (ilsipontino.net)

Oggi è stata abolita la prima rata dell'Imu e noi vogliamo che sia abolita per tutto l'anno 2020 perchèchiusi non sono in grado, e non è neanche giusto». Fate le vacanze in Italia» - parmawelcomeoff : Dal 18 maggio al via una nuova fase, con la riapertura di attività come #ristoranti, #negozi, #bar, #alberghi. (Zazoom Blog)

. - ROMA, 21 MAG - "La gestione del rientro a scuola a settembre comporterà ingenti costi di organizzazione e le scorse settimane ci hanno mostrato l'importanza di aumentare la digitalizzazione dei nostri istituti e della nostra didattica: proprio a questo fine stanziamo 1 miliardo e 450 milioni di euro in due anni a beneficio della scuola". (Gazzetta di Parma)

ntervenuto alla Camera il premier Conte ha parlato di alcuni fattori riguardanti la ripresa dell’Italia per il dopo emergenza Covid: «Il sistema bancario, che sta offrendo la sua collaborazione, può e deve fare di più in particolare per accelerare le procedure per erogare i prestiti coperti dalla garanzia pubblica. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr