Non è l’Arena, scontro tra Giletti e il virologo Bassetti: volano parole forti

Non è l’Arena, scontro tra Giletti e il virologo Bassetti: volano parole forti
Solonotizie24 CULTURA E SPETTACOLO

Scontro durissimo negli studi di Non è l’Arena su La7, tra Massimo Giletti e il Professor Matteo Bassetti.

Una frase che ha provocato la risposte del conduttore Massimo Giletti che ha ribattuto: “È diventato politico!

Protagonisti, questa volta, il conduttore e giornalista Massimo Giletti e il Professore e Direttore del Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti. (Solonotizie24)

La notizia riportata su altri media

Qualunque mezzo va bene: se il vaccino è efficace e sicuro, va bene il vaccino russo, non farei tanta geopolitica. Vibrante scontro a Non è l’arena tra Bassetti e Giletti. (Il Sussidiario.net)

“Fai parlare solo quelle due signore lì – accusò – non me la sento di proseguire in una discussione dove non ho diritto di cittadinanza. Vittorio Feltri dichiara guerra a Non è l’Arena, confermando a La Zanzara l’avversione al programma domenicale di La7. (Tvblog)

Come è nata la lite tra Bassetti e Giletti su LA7. Per Giletti, queste parole, sono sembrate troppo da personaggio politico, non ha quindi accettato la voglia di far emergere le cose positive di un anno di totale emergenza per l’Italia. (Bufale.net)

Non è l'Arena, da Giletti l'assurda pretesa di non pagare chi fa vaccini: l'imprenditore "massacrato"

Il conduttore ha ribattuto: “È diventato politico! #Giletti rimprovera #Bassetti per "essere diventato un politico", aggiungendo "da lei non lo accetto, la conosco da anni" (Silenzi e Falsità)

L’infettivologo: “Parliamo anche di cose positive” e il conduttore replica: “E’ diventato politico” E’ trascorso un anno preciso dall’esplosione del primo focolaio a Codogno e sul covid l’infettivologo Matteo Bassetti intervistato a ‘Non è l’Arena‘ si è rifiutato di innescare polemiche. (Zazoom Blog)

Essi li ricevono secondo quantità, tempi e prezzi stabiliti dai contratti, che però l'Unione Europea non ha resi pubblici. Luca Telese e Alessandro Cecchi Paone, dotati del fucile d'ordinanza fornito da casa Giletti, hanno partecipato con voluttà al plotone d'esecuzione (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr