Borsa: Europa alla prova del rally, a Milano brilla Leonardo (+5%) - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Prosegue la corsa del gas causa i tagli all'export da parte della Russia con le quotazioni che arrivano a 124,4 euro al MWh (+3,1%).

Nelle prime battute, Milano guadagna lo 0,4%, seguita da Londra (+0,2%), Francoforte (+0,5%) e Parigi (+0,6%).

Rimbalza, infine, il greggio con i future sul Wti di agosto a 109,8 dollari (+0,9%) e il Brent a 115,1 dollari (+0,8 per cento)

Ancora tonici i bancari con Banco Bpm (+2%) e Intesa Sanpaolo (+1,4%). (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

I listino migliore a meta' seduta e' quello di Parigi (+1,4%), seguito da Francoforte (+0,9%), Londra (+0,8%) e Milano (+0,9%) che beneficia dell'exploit di Leonardo e della corsa dei bancari. (Il Sole 24 ORE)

Gli investitori si sentono al momento rassicurati dalle parole di Christine Lagarde sull'imminente operatività dello scudo anti-spread, lo strumento messo a punto dalla Bce per evitare la frammentazione finanziaria, e aspettano indicazioni dal presidente della Fed Jerome Powell che verà' ascoltato dal Congresso, sulle prossime mosse in tema di politica monetaria da parte della banca centrale statuninense. (La Stampa)

Ed è invertita la curva dei rendimenti con i titoli triennale e quinquennale, che pagano entrambi il 3,34%. A Piazza Affari occhi puntati su Tenaris e Eni. In Germania i prezzi alla produzione a maggio hanno registrato un +1,6% mese su mese contro le attese di +1,5% (Milano Finanza)

Milano sale dello 0,39%; la più convinta è Amsterdam +1,03, seguita da Parigi +0,75%, Londra +0,56%, Francoforte +0,22%. Wall Street rimbalza in modo convinto nella sua prima seduta della settimana, dopo il lungo weekend, mentre i principali listini europei chiudono la giornata in cauto rialzo e confermano l’attitudine positiva vista ieri. (Notizie - MSN Italia)

La Borsa di Tokyo archivia la giornata in rialzo, con l’indice a +1,84% A Milano in apre a +0,3%, il di Francoforte a +0,6%, il di Parigi a +0,5%, l’ di Madrid a +0,4% e il di Londra a +0,2%. (Investing.com Italia)

Gli investitori si sentono al momento rassicurati dalle parole di Christine Lagarde sull'imminente operatività dello scudo anti-spread, lo strumento messo a punto dalla Bce per evitare la frammentazione finanziaria, e aspettano indicazioni dal presidente della Fed Jerome Powell che verà' ascoltato dal Congresso, sulle prossime mosse in tema di politica monetaria da parte della banca centrale statuninense. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr