L'ex boss Graviano: ho concepito un figlio in carcere grazie alla distrazione degli agenti

L'ex boss Graviano: ho concepito un figlio in carcere grazie alla distrazione degli agenti
Rai News Rai News (Interno)

"Sul metodo mi istruì un ginecologo" L'ex boss Graviano: ho concepito un figlio in carcere grazie alla distrazione degli agenti L'ex capomafia palermitano depone al processo "'ndrangheta stragista" in corso in Corte d'Assise a Reggio Calabria

La notizia riportata su altre testate

E rivela un particolare privato: «Non racconterò mai a nessuno come ho concepito mio figlio mentre ero al carcere duro, perché sono cose intime mie. Detenuto all’Ucciardone. Graviano — arrestato a gennaio del 1994 — risponde alle domande del procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo sul concepimento del figlio avvenuto nel 1998, mentre si trovava detenuto al carcere Ucciardone. (Corriere della Sera)

PRONTO UN LIBRO SULLA MIA VITA, MI CHIAMANO “MADRE NATURA”. Cronaca Palermo NUOVE DICHIARAZIONI al processo 'ndrangheta stragista Mafia, Graviano ora è un fiume in piena: “Voglio ricordare a Berlusconi il suo debito” di Redazione 14 Febbraio 2020. (ilSicilia.it)

Tremavo, tremavo», questo aveva raccontato Giuseppe Graviano al compagno di cella, non sapendo di essere intercettato in carcere dai magistrati del processo «Trattativa Stato-mafia». Parole choc del boss mafioso Giuseppe Graviano. (Il Messaggero)

Graviano ha anche detto che “Berlusconi ha tradito anche Dell’Utri, ha danneggiato anche il signor Dell’Utri”. Graviano ha replicato: “Ha fatto leggi che hanno danneggiato anche lui e tutti i detenuti al 41 bis. (Silenzi e Falsità)

“Berlusconi ha tradito anche Dell’Utri, ha danneggiato anche il signor Dell’Utri”, sostiene Giuseppe Graviano. A cosa si riferisce il boss che custodisce il segreto delle stragi? (Il Fatto Quotidiano)

Di cosa parla Giuseppe Graviano, il boss che custodisce il segreto delle stragi? Di sicuro c’è solo il boss di Brancaccio è torna a parlare di Silvio Berlusconi. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti