Approvato il primo farmaco contro l'Alzheimer dalla Fda

Approvato il primo farmaco contro l'Alzheimer dalla Fda
IL GIORNO SALUTE

Si tratta del primo trattamento che interessa il corso della malattia e non si limita ad aggredire i sintomi della demenza.

La Fda statunitense ha dato il via libera al primo farmaco per combattere l'Alzheimer dopo 20 anni.

Il farmaco consiste in una iniezione al mese per via endovenosa che nella terapia contro l'Alzheimer contribuirebbe a rallentare il declino cognitivo dei pazienti che si trovano allo stadio iniziale della malattia. (IL GIORNO)

Ne parlano anche altri media

La terapia consisterebbe in un un’iniezione al mese per via endovenosa che contribuirebbe a rallentare il declino cognitivo di coloro che si trovano allo stadio iniziale della malattia.Ma in termini di cautela la sua approvazione sembrerebbe dividere la comunità scientifica:Come spiega all'Agenzia giornalistica italiana (Agi), direttore del Dipartimento di neuroscienze-neuroriabilitazione dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (Ircss) al San Raffaele di Roma, la limitazione del medicinale riguarda la possibilità di utilizzo solo nei pazienti in cui è presente la beta-amiloide, il recettore bersaglio della terapia, pertanto il 30% dei pazienti non risulterebbe adatto a ricevere il farmaco. (Calciomercato.com)

L’agenzia statunitense per i farmaci (FDA), ha approvato oggi l’uso del farmaco sperimentale aducanumab per contrastare l’Alzheimer nelle sue prime fasi. L’idea dietro al farmaco, come riporta la Bbc, è quella di rallentare la progressione della malattia. (IVG.it)

“La prudenza è d’obbligo in questa situazione ma siamo molto contenti perché per la prima volta un medicamento va a toccare i meccanismi patogenici della malattia di Alzheimer”, ha commentato. I colleghi di Teleticino ne hanno parlato con il medico e geriatra William Pertoldi che ha risposto ad alcune questioni riguardanti questo farmaco. (Ticinonews.ch)

Lotta all'Alzheimer: “Siamo contenti”

Ora che il farmaco è stato approvato dall’FDA, comprare azioni Biogen non è più un investimento particolarmente rischioso Dopo 20 anni è stato approvato dall’FDA un nuovo farmaco contro l’Alzhaimer, farmaco realizzato proprio da Biogen. (ABC Finanze)

Non restituirà la memoria perduta, ma promette di rallentare il devastante processo di distruzione del cervello che passa sotto il nome sinistro di Alzheimer: è il farmaco approvato dalla Food&Drug Administration, l’ente regolatorio statunitense. (La Stampa)

La forma di demenza più diffusa al mondo e che non ha una cura e nemmeno una terapia che interrompa il peggioramento del morbo. Dati controversi. Gli studi effettuati finora, però, hanno mostrato risultati ambivalenti e le procedure di sperimentazione clinica sono state criticate da parte del mondo scientifico. (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr