Vaccino Covid, Capua: "Moglie Renzi positiva non deve stupire"

Vaccino Covid, Capua: Moglie Renzi positiva non deve stupire
Adnkronos INTERNO

Lo dice la professoressa Ilaria Capua in collegamento con la trasmissione 'DiMartedì' su La7.

"La positività della moglie di Matteo Renzi al Covid dopo aver fatto il vaccino AstraZeneca "non ci deve stupire né preoccupare".

"Da quello che capisco, la signora Renzi aveva fatto una sola dose di vaccino: se il protocollo ne prevede due, vuol dire che una dose protegge di meno.

La circolazione virale è significativa, ma alcuni indicatori adesso finalmente vanno nella direzione giusta"

Ma questo non deve preoccupare perché è documentato e si sa", spiega la direttrice dell'UF One Health Center, che si sofferma anche sull'andamento dei contagi in Italia (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

intervistata dal Corriere della Sera. Le parole della virologa al Corriere della Sera. Ilaria Capua intervistata dal Corriere della Sera. (BlogSicilia.it)

«Si tratta solo di pensarci bene e scegliere - sottolinea Capua - perchè questo dibattito plasmerà il futuro delle nostre società e proprio per questo motivo al tavolo ci devono stare tutti. Secondo Capua si tratta di scegliere oggi cosa fare per la salute mondiale: «in futuro vogliamo investire sul potenziamento dei virus o dei vaccini?». (Giornale di Sicilia)

Vaccini e Covid-19: cosa è successo veramente? L’Università di Pittsburgh, già alla fine del 2020, ha annunciato l’avvio di sperimentazioni su vaccini spray da utilizzare in piena autonomia (Filodiritto)

Ilaria Capua non sostiene che il Coronavirus sia nato in un laboratorio e Salvini non lo aveva ipotizzato, ma dato per certo

Quella di Ilaria Capua, la virologa dell’Università della Florida, che mette sotto accusa la "catena del freddo". "Questo dibattito plasmerà il futuro delle nostre società e proprio per questo motivo al tavolo ci devono stare tutti", ha scritto ieri Ilaria Capua sul Corriere (ilGiornale.it)

Un mondo totalmente interconnesso deve capire che i vaccini del futuro dovrebbero essere recapitabili per posta e auto-somministrabili. Ci vuole una strategia che si basi sull’abbandono (finalmente) della catena del freddo per conservare, distribuire e somministrare i vaccini. (Corriere della Sera)

Analisi. Partiamo dall’affermazione di Matteo Salvini in cui il segretario della Lega afferma di aver «ipotizzato» quale sia stata l’origine del virus. Ecco il video dell’intervento al Senato:. L’articolo su Il Corriere a firma Ilaria Capua risale al 5 aprile 2021, ecco la parte riportata nel post di Salvini:. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr