Fred Buscaglione, da "Guarda che luna" a "Eri piccola così": la storia del re dello swing

Fred Buscaglione, da Guarda che luna a Eri piccola così: la storia del re dello swing
Sky Tg24 CULTURA E SPETTACOLO

Il matrimonio con Fatima tra gioie e dolori Fred Buscaglione, cantando e suonando il pianoforte, trova la sua dimensione musicale

I suoi brani più celebri Alla fine degli anni Cinquanta Fred Buscaglione è uno degli uomini di spettacolo più richiesti, non solo come cantante.

Con i suoi brani è entrato a buon diritto da protagonista nella storia della musica italiana Condividi. Cent’anni fa nasceva a Torino il grande Ferdinando Buscaglione (noto come Fred Buscaglione): era il 23 novembre 1921. (Sky Tg24)

La notizia riportata su altri giornali

"Guarda che luna, guarda che mare, da questa notte senza te dovrò restare.": sono passati cento anni dalla nascita (23 novembre) di Fred Buscaglione. Il look di Fred fece il resto del successo: baffetti, doppiopetto gessato, cappello a larghe falde; un gangster americano prestato alla musica. (Gazzetta del Sud)

Cantante e attore italiano, proprio oggi avrebbe compiuto 100 anni il grande artista italiano che tutto il mondo ricorda con grande affetto e che ha accompagno con la sua musica tante generazioni di persone. (YouMovies)

Questa era la Torino di Fred Buscaglione, di cui il 23 novembre ricorrono i cento anni dalla nascita Il palazzo di via Bava 26 bis dove si era trasferito dopo essersi sposato con Fatima Robin’s. (La Stampa)

Fred Buscaglione: dal whisky facile

All’inaugurazione della mostra sarà presente il nipote di Fred Buscaglione, Ferdinando Armenzoni, che porterà il saluto dei familiari e illustrerà i numerosi eventi realizzati in Italia in ricordo dello zio Fred. (Prima Biella)

LEGGI: Nico Fidenco: chi è, moglie, figli e canzoni. 100 anni di Fred Buscaglione. Il 23 novembre 1921 nasce Ferdinando Buscaglione, per il mondo semplicemente Fred Buscaglione. Le canzoni più famose di Fred Buscaglione. (Contra-Ataque)

Così quando Latilla cantava Tchumbala-bey si toglieva la giacca e strappava la camicia (fu costretto a comprarsi uno stock di 700 camicie pagandole, allora, la folle cifra di 350 lire l’una). Per Latilla l’incontro con Buscaglione, e con il suo mondo “americano”, fu una rivelazione. (doppiozero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr