F1, l'esercito russo chiama il pilota Mazepin: dovrà arruolarsi?

F1, l'esercito russo chiama il pilota Mazepin: dovrà arruolarsi?
La Lazio Siamo Noi SPORT

L'esercito russo lo ha infatti convocato con una lettera in cui c'era appunto la richiesta di presentarsi in breve tempo al centro di addestramento. PER L'ARTICOLO COMPLETO. Sei alla ricerca di news di Gossip?

Tuttogossipnews.it è un nuovo portale di recente apertura che ti offrirà tutte queste news in un solo click.

Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews. (La Lazio Siamo Noi)

La notizia riportata su altri media

Non un bel gesto, infatti, la reazione del campione dello scorso mondiale di Formula 2 è stata molto aggressiva: "Che c*** sta facendo? Innegabile, però, che Schumacher si sia risentito molto, e a ragion veduta, dato che ha rischiato grosso per una manovra molto pericolosa del compagno (Liberoquotidiano.it)

Onestamente, seriamente, vuole ucciderci?" Anche durante del GP dell'Azerbaijan a Baku Nikita Mazepin è riuscito ad attirare l'ira degli altri piloti di Formula 1. (Sport Fanpage)

In team radio il pilota tedesco si è sfogato: "Che cazzo era questo, onestamente? Mazepin dopo la gara ha invece minimizzato l'accaduto: "Per il team è stato un buon risultato, anche se sono accadute delle situazioni inaspettate con gli altri piloti che ci hanno permesso di portare a casa quella posizione". (Sportal)

Mazepin chiamato dall'esercito: dovrà fare il servizio militare?

Nikita Mazepin ha rischiato di combinarla grossa ieri col suo compagno di squadra Mick Schumacher. Ho avuto qualche problema con i freni, che ha reso necessario un cambio di bilanciamento per evitare che si surriscaldassero (Virgilio Sport)

L’episodio, per stessa ammissione del direttore di gara Michael Masi, non è stato immediatamente notato dalla Race Direction. In quel caso, nei giorni successivi al GP, Schumacher fu sanzionato di 10 posizioni in griglia da scontare nella gara seguente (FormulaPassion.it)

Il pilota russo, al volante della Haas, sta facendo i conti con la dura realtà della Formula 1. Il padre Dmitry infuriato: “Lo Stato russo non si preoccupa dei suoi atleti”. Federico Mariani. Per Nikita Mazepin il 2021 non sembra un anno facile. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr