Cosa fare se si scarica la batteria di una Tesla Model S

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Capito il problema, May ha dovuto capire come raggiungere la batteria ausiliaria per collegarla alla corrente ed essere di nuovo in grado di utilizzare la sua Tesla.

Tutta l’operazione è durata circa un’ora, e ha creato un po’ di fastidio nel giornalista inglese, che ci tiene a metterci in guardia su questo difetto di progettazione della Model S

Questa impostazione ha fatto sì che l’auto, ferma per lungo tempo, avesse la batteria principale carica al 100% ma quella ausiliaria completamente scarica, dato che continuava il suo lavoro di alimentazione dei computer di bordo. (Tom's Hardware Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Il che significa, nel concreto, costruire una piattaforma in tre pezzi che integri il pacco batterie con i due assi della vettura. La costruzione della pressa per costruire il Megacast è stata affidata a macchinari Idra, una società bresciana fondata nel secondo dopoguerra che oggi rifornisce industrie a livello globale. (Automoto.it)

A questo proposito, secondo alcune voci di corridoio riportate dai colleghi di Electrek, Tesla avrebbe diverse migliaia di veicoli fermi e bloccati nelle immediate vicinanze della fabbrica di Fremont. Mentre alcuni costruttori di auto sono riusciti, in via del tutto temporanea, a risolvere la problematica altri hanno dovuto limitare la produzione di alcuni modelli e anche la forza lavoro. (Tom's Hardware Italia)

TESLA MODEL 3 DA CORSA: I DETTAGLI — Derivata dalla Tesla Model 3 di serie, la vettura da corsa del team Lonati Caffi dispone di specifiche tecniche ad hoc, un kit per la pista - firmato da Unplugged Performance - che include un’aerodinamica più raffinata, l’assetto sportivo, impianto frenante e ammortizzatori dedicati, cerchi maggiorati e gomme adatte all’asfalto dei circuiti. (La Gazzetta dello Sport)

Non rimane che pazientare e seguire l'evoluzione del progetto della nuova fabbrica del Texas in cui sarà prodotto anche il pickup Cybertruck che utilizzerà anche lui le nuove celle. Tesla sta portando avanti la costruzione della nuova Gigafactory in Texas in cui saranno costruite anche le Model Y . (HDmotori)

Se si confronta questo dato con quello delle società rivali, il distacco non è eccessivo. La crescita di Tesla negli Stati Uniti non si ferma. (FormulaPassion.it)

Nel momento in cui tempo fosse confermato, la Model S Plaid andrebbe ad aggiudicarsi il titolo di auto più veloce al mondo nei 400 metri, spodestando la Dodge Challenger SRT Demon Nonostante ciò, a riguardo, stanno circolando voci di corridoio le quali confermerebbero un nuovo tempo record raggiunto dall’auto elettrica della casa di Elon Musk. (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr