Festival di Cannes, protesta contro i femminicidi sul red carpet. FOTO

Sky Tg24 CULTURA E SPETTACOLO

Oggi al Festival viene proiettato "Risposte femministe", documentario di Marie Perennes e Simone Depardon dedicato proprio a Les Colleuses

Il collettivo femminista Les Colleuses ha srotolato un lungo lenzuolo bianco con sopra scritti i nomi di 129 donne uccise dai loro mariti e compagni.

La manifestazione si è svolta mentre sul tappeto rosso sfilava il cast di "Holy Spider" di Ali Abbasi.

(Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre testate

Proprio durante l’anteprima del film di Miller una donna ricoperta di vernice con i colori della bandiera ucraina si è introdotta sul red carpet in segno di protesta. ⚡️ The crisis in Ukraine took the spotlight at the 75th #CannesFilmFestival when a protester, naked and painted in the colors of the Ukrainian flag, took off her gown and ran across the red carpethttps://t. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

L'attivista aveva dipinta sul petto una bandiera dell’Ucraina e la scritta "Smettete di stuprarci". Cannes, si denuda sul red carpet per protesta contro gli stupri delle donne in Ucraina. (la Repubblica)

È stata un'azione delle femministe del movimento «Les Colleuses». (Corriere del Ticino)

Sul tappeto rosso del Palais des Festivals il cast della pellicola diretta da George Miller, con Tilda Swinton e Idris Elba protagonisti. (Sky Tg24 )

Il tutto è avvenuto mentre sul tappeto rosso sfilavano i protagonisti del film Three Thousand Years of Longing di George Miller. FRANCESCA MORVILLO, CHI È MOGLIE GIOVANNI FALCONE/ "Per proteggerla faceva di tutto". (Il Sussidiario.net)

Ad affrontare il tema con uno sguardo particolare alla condizione femminile, è stata Rula Jebreal. Sin dall’inizio del conflitto, infatti, uno dei problemi che aggrava la crisi umanitaria in corso è il numero di stupri perpetrati sulle donne ucraine da parte dei soldati. (DireDonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr