Labriola accelera sul piano di Tim

ilGiornale.it ECONOMIA

Il direttore generale di Tim Pietro Labriola accelera sul nuovo piano industriale.

Oltre alla rete 5G mobile c'è quella 5G Fwa (rete mobile dedicata fino a 1 giga) che prevede di coprire 2mila città, che in parte si sovrapporranno a quelle coperte da Fibercop

E accelera nella realizzazione di una rete mobile 5G con WindTre che oggi copre più di mille Comuni pari al 45% della popolazione, con l'obiettivo di arrivare al 90% entro il 2025. (ilGiornale.it)

Su altre fonti

Il Fondo Kkr, attratto dalla rete fissa di Telecom, aveva presentato a novembre una proposta da 12,2 miliardi di euro per l’acquisizione di Telecom. (Finanzaonline.com)

Sempre secondo i rumors che circolano, in pole position, tra i nomi selezionati, resta l’attuale direttore generale, Pietro Labriola, che è al lavoro sul nuovo business plan. A Piazza Affari gli occhi restano ancora puntati su Tim in attesa della nomina del nuovo amministratore delegato che prenderà il posto di Luigi Gubitosi. (Finanzaonline.com)

Siamo alle battute finali nel lungo iter che dovrebbe portare alla nomina del nuovo Amministratore Delegato di Telecom. Altrimenti è già in calendario un cda il prossimo 26 gennaio. (Il Giornale d'Italia)

Sul nome del futuro amministratore delegato appare esserci ormai il benestare dei grandi soci. L’interregno in Tim sta per terminare. (La Stampa)

Per questo motivo Labriola che è già direttore generale di Tim ha posticipato l'incontro con i sindacati, che era previsto per oggi ed è stato rimandato al 25 gennaio. E l'Antitrust che dovrebbe prendere una decisione entro il 4 febbraio, sulle misure prese da Dazn e Tim per garantire la concorrenza, potrebbe dare una mano a Tim in questo senso se ponesse nuovi paletti (ilGiornale.it)

Salvo sorprese, dovrebbe essere proprio il CEO di TIM Brasil Pietro Labriola a prendere il comando dell’azienda come amministratore delegato. La scelta del presidente, invece, è in mano a Cassa depositi e prestiti, azionista di TIM con una quota pari al 9,81% (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr