Green pass per i genitori cha accompagnano i figli a scuola: massima attenzione alle esigenze delle famiglie

Ufficio Stampa INTERNO

L’Assessore provinciale precisa, tuttavia, che l'indicazione, al fine di garantire un corretto avvio dell'anno scolastico, è di tenere in considerazione quelle che sono le esigenze di accompagnamento delle famiglie degli alunni più piccoli.

Al riguardo, l’Assessorato all’istruzione della Provincia autonoma di Trento ricorda che al momento non è ancora arrivato il testo ufficiale del nuovo decreto che sarà recepito nei prossimi giorni da una specifica ordinanza provinciale, che terrà conto dei tempi organizzativi necessari per dare corretta applicazione alle disposizioni di legge in via di predisposizione. (Ufficio Stampa)

Su altri giornali

Per tali motivi si comunica che l'inizio della mensa scolastica per le scuole primarie a tempo pieno è passato dal 16 settembre a lunedì 20 settembre, mentre nelle scuole dell'infanzia il servizio inizierà lunedì 27 settembre (Vivere Ancona)

Mentre continua lo sforzo per spingere la vaccinazione tra ragazzi e insegnanti. ***. La conferenza della vigilia si apre con un “grazie”: quello dell’Assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini agli adolescenti e alle loro famiglie, per l’adesione definita “straordinaria” alla vaccinazione anti Covid. (modenaindiretta.it)

Ad intervenire con l'Adnkronos è Chiara Iannarelli, vicepresidente dei genitori di Articolo 26, associazione che fa parte del Fonacs, il Forum nazionale delle associazioni dei genitori della scuola. Incrementerà la disorganizzazione ed il carico di lavoro oltre che del personale scolastico anche delle famiglie. (La Sicilia)

Non essendoci una specifica ad hoc, si suppone che siano obbligati ad esibire il Green Pass anche i genitori degli alunni. Tempo di lettura 4 Minuti. STUDENTI ed esentati dal vaccino a parte, d’ora in avanti tutti coloro che sono sprovvisti del Green Pass avranno precluso l’ingresso a scuola. (Quotidiano del Sud)

Innanzitutto colpisce come i bambini a scuola si sentano a casa . I dati emersi sono in linea con le priorità degli adulti, secondo 9 su 10 è infatti fondamentale che il proprio figlio a scuola si senta come a casa. (Famiglia Cristiana)

Pronta la replica dell'assessore Sonia Giugliano attraverso i social: «Il servizio scuolabus è un servizio a domanda individuale e non un servizio di linea. Tuttavia, a far discutere è la mancata attivazione, in questa prima fase di lezioni, del servizio di «ritorno» del pullman dai plessi in frazione Ceretta. (QC QuotidianoCanavese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr