Wolff infastidito da foto messe in circolazione dalla Red Bull

FormulaPassion.it SPORT

È interessante, e penso che abbiano fatto un buon lavoro, la loro velocità in rettilineo con la grande ala è identica alla nostra.

La guerra tra Mercedes e Red Bull per la conquista del titolo mondiale prosegue anche alla vigilia della gara valevole per il Gran Premio del Qatar e, anche qui, non solo in pista.

Nonostante l’introduzione di un nuovo test di carico da parte della FIA, ed ulteriori foto pubblicate dalla Mercedes, che dimostrano segni di sfregamento causati dal movimento dell’ala, il manager delle Frecce d’argento è rimasto basito dalla mossa effettuata dalla Red Bull: “Chi ha distribuito ai media queste foto?

Non vedo nulla di strano in questi scatti, a parte i segni. (FormulaPassion.it)

Su altri media

Il weekend del GP Qatar F1 ha sancito una tregua armata tra Mercedes e Red Bull. Tensione e sospetti aleggiano infatti da anni sulla categoria. (La Gazzetta dello Sport)

Una vera e propria tattica studiata a tavolino dunque per provare a rallentare, seppur di pochissimo, la sosta dell'avversario (Fanpage)

Red Bull e Mercedes non si amano particolarmente, e si lotta su tutti i fronti. La stagione di F1 si è rivelata un vera è propria guerra tra Red Bull e Mercedes. (QuattroMania)

Formula1, la guerra tra Red Bull e Mercedes continua: ecco i motivi

Secondo quanto riportato dalla testata inglese racefans.net, le scuderie hanno ricevuto delle rassicurazioni dalla FIA qualora qualche alettone non dovesse superare i controlli da parte della Federazione. (FormulaPassion.it)

La FIA ha ammesso di aver introdotto nuovi controlli sulle ali posteriori dopo le qualifiche del Qatar: non si trattava di verifiche di conformità, quanto l’avvio di una fase conoscitiva per implementare i test di legalità dopo le continue lamentele della Red Bull nei confronti della Mercedes. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Così La Gazzetta dello Sport nell’editoriale a cura di Gianluca Gasparini definisce il campionato 2021 di F1 che vede ingaggiati nella lotta per il titolo mondiale Max Verstappen e Lewis Hamilton. Christian Horner non ha ovviamente incassato bene il verdetto e ha parlato di “gran regalo a Hamilton“. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr