Mps: per il deal con UniCredit necessario aumento capitale fino a 7 miliardi

Wall Street Italia ECONOMIA

Fuori dal perimetro Mps Capital Services

Mps potrebbe aver bisogno di un aumento di capitale superiore ai 3 miliardi per veder andare in porto il deal con UniCredit.

Rimangono sul tavolo una serie di nodi da sciogliere come la qualità dei crediti, gli esuberi, i rischi legali che ammonterebbero ad oltre 6 miliardi, e la questione del marchio storico di Mps.

L’aumento di capitale necessario a Mps per portare a termine l’incontro con UniCredit “potrebbe essere compresa tra i 5 e 7 miliardi”, sempre secondo le fonti citate da Bloomberg. (Wall Street Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

https://it.sputniknews.com/20211016/milano-gli-impiegati-delle-banche-usano-il-green-pass-per-entrare-alle-aziende-13342590.html. Milano: gli impiegati delle banche usano il green pass per entrare al lavoro. (Sputnik Italia)

Sul fronte estero, al di là di qualche rumors su timidi ammiccamenti dalla Francia, non è mai arrivato nulla di concreto. Per la questione marchio Mps, che Orcel considera un “disvalore”, il Mef sarebbe orientato a dirottarlo al Mediocredito Centrale. (Il Cittadino on line)

Hanno solo aumentato il prezzo e ristretto notevolmente quel perimetro di attività gradite. Mentre il Monte, sia se restasse da solo o si aggregasse a qualche altra banca, avrebbe bisogno di iniezioni sui 7 miliardi di euro. (LA NAZIONE)

E così, l’ennesimo servizio scivola a valle, lasciando le aree montane e periferiche un po’ più sguarnite. Neanche l’intervento di Luca Zaia è servito a scongiurare la chiusura della filiale Unicredit di Tambre. (News In Quota)

C'è chi azzarda che potrebbe salire a 5-7 miliardi, in funzione anche dei paletti posti dalle autorità europee". "UniCredit-Mps: l'aumento di capitale sale a oltre 3 miliardi". (Finanzaonline.com)

Da UniCredit-Mps agli incerti destini di Carige, il consolidamento necessario a mettere definitivamente in sicurezza il settore per ora è solo fatto di parole, trattative e rumors, dunque al Tesoro non è rimasta alternativa Ascolta la versione audio di questo articolo. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr