Il Museo del Calcio ricorda il Grande Torino

Il Museo del Calcio ricorda il Grande Torino
Calcio e Finanza SPORT

Nel giorno che ha segnato la tragedia di Superga, il 4 maggio, il Museo del Calcio, che raccoglie la storia della Nazionale, espone una serie di oggetti dedicati alla memoria del Grande Torino.

Il Museo del Calcio ha voluto ricordare il Grande Torino, il suo comporre quasi per intero la squadra Nazionale, la sua storia, il senso di appartenenza e il suo legame forte con le generazioni

Nella prima sala, infatti, si trova la teca con la maglia di Virgilio Maroso (dono di Bruno Giorgi), indossata in occasione della tournée in Brasile del Grande Torino nell’estate del 1948. (Calcio e Finanza)

Ne parlano anche altre fonti

Intorno alle 17, il velivolo delle Avio Linee Italiane andò a sbattere contro il muraglione del terrapieno posteriore della basilica di Superga. Tutti i passeggeri del volo morirono nell'impatto: i giocatori, lo staff, i dirigenti, l'equipaggio e tre giornalisti sportivi. (Video - La Stampa)

Un’altra testimonianza legata alla memoria del Grande Torino esposta al Museo del Calcio è la spilla di Romeo Menti (dono di Titti Menti). Il Museo del Calcio ha voluto ricordare il Grande Torino, il suo comporre quasi per intero la squadra Nazionale, la sua storia, il senso di appartenenza e il suo legame forte con le generazioni (Torino FC)

Settantadue anni fa finiva la storia degli Invincibili del Grande Torino, una squadra che rimarrà per sempre nella storia e nel mito del calcio mondiale. Il club granata ha voluto rendere omaggio al Grande Torino in questa giornata particolare e di memoria con un messaggio sui canali ufficiali della società sui social network, pubblicando una foto della squadra con la didascalia: "1949-2021. (Tuttosport)

4 maggio del 1949, 72 anni fa scomparve il grande Torino

L’impianto resterà comunque chiuso al pubblico, ma l’evento sarà visibile in diretta sul sito del Toro e su Torino Channel a partire dalle ore 16,30. Così domani nel giorno del 72esimo anniversario della tragedia che vide sparire il Grande Torino non è prevista nessuna commemorazione ufficiale sulla collina che domina Torino, il luogo dello schianto del trimotore. (La Stampa)

Superga, il 4 maggio, è divenuto così un luogo di culto, di aggregazione e di meditazione, con la Santa Messa celebrata nella Basilica. Alle 16.40 la celebrazione di Don Robella al Filadelfia. Redazione Toro News. (Toro News)

Bisogna stare attenti, non creare assembramenti e una cerimonia per il Grande Torino a Superga rischiava di essere un'occasione di contagio Come si può spiegare il fatto che, a così tanti anni di distanza, il Grande Torino sia sempre così amato? (newsbiella.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr