Assalti a banche e uffici postali con ordigni

Assalti a banche e uffici postali con ordigni
MeridioNews - Edizione Palermo INTERNO

I colpi venivano messi a segno utilizzando ordigni esplosivi ad alto potenziale.

La procura ha individuato una banda composta da nove persone.

Gli arresti sono stati effettuati, oltre che ad Avellino e nel Palermitano, anche nelle province di Lecce e Foggia

C'è anche la provincia di Palermo tra quelle interessate dal blitz dei carabinieri seguito all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip dle tribunale di Avellino, nell'ambito di un'indagine su una serie di assalti a banche e uffici postali nell'area irpina. (MeridioNews - Edizione Palermo)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sono accusati di aver fatto parte di una associazione per delinquere finalizzata alla «fabbricazione, porto e ricettazione di esplosivo e materiale esplodente», «furto aggravato» e «danneggiamento aggravato» ai danni di istituti bancari ed uffici postali shadow. (Corriere del Mezzogiorno)

E adesso per la banda, ramificata anche in Puglia, sono arrivati i titoli di coda In particolare una fitta rete di basisti si sarebbe occupata dell’individuazione degli obiettivi perfetti per gli assalti. (TeleRama News)

Il blitz dei militari dell'Arma, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Avellino, su richiesta della procura, si è svolto, oltre che nella stessa provincia di Avellino, in quelle di Foggia, Lecce e Palermo (La Repubblica)

(video) Disarticolata organizzazione criminale specializzata in assalti a uffici e sportelli ATM

– (gazzettamezzogiorno) Sono accusati di aver fatto parte di una banda che assaltava banche e uffici postali utilizzando «ordigni esplosivi ad alto potenziale»: nove persone sono state arrestate dai Carabinieri di Avellino, su disposizione della magistratura irpina. (StatoQuotidiano.it)

Link Sponsorizzato. I colpi sarebbero stati messi a segno tra luglio 2020 e gennaio 2021 mediante l’utilizzo di esplosivo ad elevato potenziale con la tecnica della “marmotta” (strumento artigianale in metallo, di forma schiacciata dotato di una lunga asta/impugnatura, utilizzato dai malviventi per introdurre l’esplosivo nel distributore automatico) (Corriere Salentino)

Per fronteggiare tali emergenze criminali, la Procura della Repubblica ha istituito un gruppo di indagine specializzato sulla criminalità predatoria, auspicando di potersi avvalere, oltre che di una dedicata specializzazione delle forze di polizia, anche della necessaria collaborazione di ogni cittadino. (La Gazzetta di San Severo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr