Il nuovo video dei Måneskin è subito virale - Corriere Nazionale

Il nuovo video dei Måneskin è subito virale - Corriere Nazionale
Corriere Nazionale CULTURA E SPETTACOLO

Diretta da Simone Bozzelli e prodotta da Martino Benvenuti / Think Cattleya, la clip è l’inno che Damiano, Victoria, Ethan e Thomas lanciano ai loro fan.

I Måneskin online su YouTube con il videoclip di “I wanna be your slave”: il brano, l’ultimo estratto da “Teatro d’ira – Vol.

Il video ufficiale di “I wanna be your slave”, girato in pellicola e caratterizzato da un ampio uso di fisheye, catapulta il pubblico in un loop voyeuristico dove ad ogni desiderio proibito corrisponde un piccolo sacrificio, narrato attraverso immagini in rotazione e in costante movimento

I”, è un inno alla libertà sessuale. (Corriere Nazionale)

Su altre fonti

Pensiamo che a ciascuno debba essere permesso di fare questo senza alcun timore, che ciascuno debba essere libero di essere ciò che vuole 2 minuti di lettura. “I wanna be your slave, I wanna be your master“. (Gay.it)

In meno di 24 ore dalla sua diffusione, il video ufficiale della traccia sfiora (almeno per il momento) 5 milioni di visualizzazioni Questa band di giovanissimi musicisti originari di Roma sta mettendo in atto un vero e proprio miracolo, infrangendo record musicali inauditi. (Yeslife)

Ho fatto vedere il video a un orsetto gommoso della Haribo Nel momento in cui scriviamo queste righe ha superato abbondantemente i 5 milioni ed è facile prevedere che le views aumenteranno esponenzialmente. (Ondamusicale)

"I wanna be your slave" è il nuovo piccante video dei Maneskin Un loop voyeuristico

La sequenza tra il bacio del frontman Damiano David e il batterista Ethan Torchio è stata la più discussa e soprattutto la più inaspettata. Il video è diretto da Simone Bozelli, il regista ha vinto la Settimana Inernazionale della Critica con il corto J’Adore. (Ck12 Giornale)

Maneskin, I wanna be your slave: testo e significato. Se tutti avessero già una mentalità aperta, questi tabù non esisterebbero ancora e non ci sarebbe neanche la necessità di parlarne (Style24)

I wanna be your slave e Beggin’” si sono inoltre classificati nella Top 50 US e nella Uk Singles Chart, confermando così i Måneskin come il primo gruppo italiano della storia con due singoli contemporaneamente nella Top 10 britannica L’antinomia che vive in tutti noi e ci rende umani, imperfetti, peccatori e bisognosi di redenzione. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr