Asgreen gioisce nel Giro delle Fiandre

Asgreen gioisce nel Giro delle Fiandre
RSI.ch Informazione SPORT

La classica belga si è accesa ad una cinquantina di chilometri dal traguardo, quando diversi corridori hanno tentato di scappare.

A 17km dall'arrivo i primi due di giornata hanno trovato lo scatto decisivo che ha lasciato sul posto Wout Van Aert e li ha portati in volata al traguardo di Oudenaarde

Solo in tre sono però riusciti a prendere del margine.

La 105a edizione del Giro delle Fiandre, corsa per 254,3km tra Anversa e Oudenaarde, è stata vinta dal danese Kasper Asgreen che in volata ha battuto il vincitore dello scorso anno Mathieu van der Poel (RSI.ch Informazione)

Su altri giornali

Infine ha ammesso con sincerità: “Oggi mi sono mancate le gambe, non ci sono scuse“ Il capitano della Jumbo – Visma è stato poi ripreso dal gruppetto degli inseguitori e si è dovuto accontentare di un sesto posto ben lontano da quelle che erano le sue ambizioni alla vigilia di questa Ronde. (SpazioCiclismo)

In salita ha saputo rispondere molto bene ai miei attacchi. Gli auguro ogni bene, perché almeno sa osare e mettersi al comando di una gara e proseguire fino al traguardo. (TUTTOBICIWEB.it)

Quanti soldi ha guadagnato Kasper Asgreen vincendo il Giro delle Fiandre 2021? Il danese ha trionfato sul traguardo di Oudenaarde in maniera davvero inaspettata: sconfiggendo l’olandese Mathieu van der Poel in una volata a due. (OA Sport)

L'AMAREZZA DI TRENTIN: «QUESTA CORSA PER ME E' STREGATA»

Dalle immagini tv sembrerebbe essere stato Vergaerde a cominciare, probabilmente c'era stata qualche frizione fra i due ancora prima. Squalificato dal Giro delle Fiandre - vinto poi dal danese Asgreen - anche lo svizzero Schaer per aver scagliato la sua borraccia verso un gruppetto di tifosi a bordo strada. (Sky Sport)

A rispondere, manco a dirlo, Asgreen (che appena rientrato si era subito messo a tirare), Van Aert e Alaphilippe. Sul Paterberg ai -51 Asgreen ci ha dato ancora dentro, e di nuovo con lui si è mosso Mathieu, a riformare il duo degli incubi per Van Aert. (Cicloweb.it)

Poco dopo la corsa, con grandissima onestà, il trentino della UAE ha pubblicato questo tweet: «Purtroppo a volte l'adrelina e il nervoso prendono il sopravvento! Da uomo vero, lo ha riconosciuto e si è scusato, Non apparirà nei palmares, ma questa è una piccola grande vittoria (TUTTOBICIWEB.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr