Zona arancione rafforzata e rossa: la mappa Italia Covid oggi. Ecco tutte le micro zone

Zona arancione rafforzata e rossa: la mappa Italia Covid oggi. Ecco tutte le micro zone
QUOTIDIANO.NET INTERNO

Zona arancione: cosa si può fare. Abruzzo. La regione si trova in zona arancione.

Micro zona rossa: per arginare i focolai sul nascere, le Regioni possono stabilire delle zone rosse all'interno dei propri territori.

Anche il comune di Torrice (Frosinone) da ieri è in micro zona rossa.

Zona bianca, gialla, arancione, arancione rinforzata, rossa e micro zona rossa.

La provincia di Perugia e il comune di San Venanzo (Terni) sono fino al 28 febbraio in una micro zona rossa

(QUOTIDIANO.NET)

Se ne è parlato anche su altri media

C’è una novità nella suddivisione dei territori per fasce di rischio: la zona arancione rafforzata, un’area a metà tra la zona arancione e la zona rossa, che scatta là dove i contagi sono in aumento ma non tali da finire in lockdown. (Money.it)

“Oggi il presidente Fontana firmerà un’ordinanza per l’istituzione in tutta la Provincia di Brescia e nei comuni di Viadanica, Predore San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Caleppio, Credaro e Gandosso in provincia di Bergamo e Soncino, in provincia di Cremona, una zona arancione rafforzata, che preveda oltre alle normali misure della zona arancione, anche la chiusura delle scuole d’infanzia, elementari e medie, il divieto di recarsi nelle seconde case, l’utilizzo dello smart working dove possibile e la chiusura della attività in presenza”. (Orizzonte Scuola)

I comuni che più preoccupano, con contagi in doppia cifra, sono: Brescia (82), Castenedolo (13), Castrezzato (12), Gussago (14), Palazzolo (10), Rezzato (14), Sarezzo (10). Nella giornata di martedì 23 febbraio, in Lombardia sono aumentati i ricoverati nelle terapie intensive (+17) e le normali ospedalizzazioni (+ 91); si contano altre 43 croci. (BresciaToday)

Brescia zona arancione, esperti: si arriverà al picco a metà di marzo

Due realtà, due città che dovranno viaggiare insieme in modo armonioso per creare qualcosa di molto bello. Realizzeremo una cucitura tra le due città che ci permetterà di unirci e di comunicare come mai prima”, ha dichiarato il sindaco di Brescia Del Bono. (BergamoNews.it)

Incominceremo tenendo conto come priorità gli over 80» per i quali ha assicurato «non ridurremo nemmeno di un'unità la somministrazione». Il contagio sale, la provincia si «barrica» e le vaccinazioni anti-Covid cambiano strategia puntando l'attenzione sui 103 Comuni più colpiti da SarsCov2. (Brescia Oggi)

E si è verificato come purtroppo l’aumento dei casi porti, nell’arco di un paio di settimane, anche a un aumento dei deceduti. Ma non solo, perché dalla fine del 2020 la crescita dei nuovi casi è aumentata di tre volte. (QuiBrescia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr