Michelle Hunziker, il suo «Ti amo» è una dedica sorprendente - iODonna

Io Donna CULTURA E SPETTACOLO

La pandemia e il lockdown hanno cambiato le abitudini di tutti e anche Michelle Hunziker si è dovuta adeguare.

Per sua fortuna, la showgirl svizzera, 44 anni, è riuscita a non farsi mancare nulla e per questo vuole fare una dedica speciale.

Un indizio ulteriore è il bicchiere di vino rosso che la Hunziker tiene in mano

La voce del destinatario di questa romantica dedica non sembra proprio essere quella di Tomaso Trussardi, marito di Michelle. (Io Donna)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’argomento è ancora il cat calling, ovvero le molestie per strada denunciate proprio da Aurora Ramazzotti nei giorni scorsi. Difendo mia figlia”. Con queste parole Michelle Hunziker liquida la questione del cat calling e le polemiche sulla figlia Aurora Ramazzotti dicendo la sua al settimanale Oggi (Il Sussidiario.net)

Michelle, che inizialmente non si era espressa sull'argomento, ha deciso di rompere il silenzio e vuotare il sacco. (Corriere dello Sport.it)

Infine, la conduttrice ha elogiato il coraggio della figlia nell'usare i suoi canali social per parlare di argomenti scomodi e denunciarli senza paura delle critiche. Intervistata dal settimanale Oggi, Michelle ha definito il catcalling un fenomeno"né spiritoso né divertente, solo irrispettoso e volgare". (IL GIORNO)

Bisogna farlo soprattutto pensando alle ragazzine più giovani, alle più timide, che rischiano di esserne umiliate e impaurite» opo Aurora Ramazzotti, anche mamma Michelle Hunziker si schiera contro il catcalling, termine con cui si indicano i fischi o i complimenti di cattivo gusto rivolti per strada alle donne. (Ticinonline)

Ospite delle pagine del settimanale Oggi, la conduttrice svizzera risponde in prima persona sul caso mediatico di «cat calling» (molestie per strada) denunciato dalla sua primogenita. Michelle Hunziker scende in campo in difesa della figlia Aurora Ramazzotti. (Today.it)

Anchesi schiera nel dibattito sul catcalling e sulle pagine del settimanale Oggi difende la figlia, che ha denunciato per prima il fenomeno qualche giorno fa. E si schiera dalla parte della figlia: "Mi ha fatto molto piacere che Aurora abbia reagito con decisione (Mediaset Play)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr