Juventus, un grande ex 'Brutta figura. Si fanno due passi avanti e poi dieci indietro'

Juventus, un grande ex 'Brutta figura. Si fanno due passi avanti e poi dieci indietro'
Calciomercato.com SPORT

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus, parla a Mediaset dopo il ko per 4-0, contro il Chelsea, dei bianconeri: “Stasera ha tradito un po' tutta la squadra.

Nella ripresa la Juve è crollata, questa squadra fa due passi in avanti e poi dieci indietro.

Una brutta figura, un brutto secondo tempo.

Si sente la pressione e la consapevolezza delle difficoltà nelle dichiarazioni dei tesserati”

Nella ripresa il Chelsea ha accelerato, ha due-tre marce in più della Juve e s'è vista la differenza in tutto. (Calciomercato.com)

Su altri media

Nella ripresa la Juve è crollata, questa squadra fa due passi in avanti e poi dieci indietro. Nella ripresa il Chelsea ha accelerato, ha due-tre marce in più della Juve e s'è vista la differenza in tutto. (Calciomercato.com)

In realtà i limiti di questa Juve si sono visti in quasi tutte le partite, anche quelle vinte di "corto muso". Di certo non aiutano a concentrarsi sui rimedi i commenti entusiastici dopo partite vinte all'ultimo respiro lasciando spesso l'iniziativa agli avversari. (Sport Mediaset)

L’importante è che non allenì la sua squadra del cuore”, oppure: “la Juve di Allegri gioca un calcio anni ‘80 di trapattoniana memoria… Catenaccio e contropiede…” Al tecnico della Juve viene contestato quasi tutto, dalla scelta dei giocatori agli schemi fino alle dichiarazioni post-partita. (Virgilio Sport)

Moggi: "Almeno un anno per ricostruire la Juventus"

Beh, certamente quello sbagliato.più forte nell'organico, nelle idee e nella fiducia, ma non può farlo così, rinunciando a giocare la partita, quasi snobbandola.Senza voglia, cattiveria e anima, rassegnata alla forza dell'avversario e ai mezzi propri non sufficienti Non so se il primo posto sarà fondamentale, l'importante è il passaggio del turno". (ilBianconero)

E’ grave questa serata di profonda regressione e, alla fine, di umiliazione, per una squadra che almeno in Europa aveva finora saputo conservare equilibrio e senso di sé; invece la pesante lezione londinese costa il primo posto nel girone, quasi certamente perduto a meno di clamorose sorprese nell’ultimo turno» Una squadra nuda e senza alcuna difesa, vittima di una passività che si è nutrita di debolezza e viceversa. (Juventus News 24)

Almeno un anno". Bisogna solo far parlare il tempo. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr