Gravissimo avvocato di Tusa vaccinato con AstraZeneca

Quotidiano di Sicilia ECONOMIA

Si è sentito male nella notte, la corsa purtroppo inutile al Policlinico di Messina, a causa, pare, di una trombosi

Mario Turrisi,una persona dal cuore d’oro, e senza nemmeno bisogno di utilizzare la retorica che si usa in questi casi.

Mario ha accusato all’improvviso a causa di un malore, lasciando la sua città, Tusa, e tutto l’hinterland sconvolto dalla notizia.

Era stato sottoposto al vaccino Astrazeneca nelle scorse settimane, e dopo pochi giorni dalla somministrazione del siero aveva cominciato ad accusare forti mal di testa. (Quotidiano di Sicilia)

Ne parlano anche altre fonti

Nei giorni scorsi aveva avuto somministrato il vaccino Astrazeneca. (LA NOTIZIA)

Anche lei alcuni giorni prima aveva fatto il vaccino Protagonista Mario Turrisi, uno dei pochi legali che era riuscito a sottoporsi al vaccino prima che con l’avvento del nuovo commissario fosse sospesa la somministrazione per categorie professionali che vedeva proprio magistrati ed avvocati fra i destinatari del vaccino insieme agli insegnanti. (BlogSicilia.it)

Si trova ricoverato in gravissime condizioni l’avvocato di Tusa giunto la scorsa notte al Policlinico in seguito ad un malore. Il personale sanitario ha fatto scattare la segnalazione all’Aifa: all’uomo oltre due settimane fa era stato somministrato il vaccino AstraZeneca (Imola Oggi)

Mario soffriva di ipertensione e, nella seconda decade del mese di marzo, era stato vaccinato, insieme a tutta la categoria degli avvocati del foro di Patti, con AstraZeneca, presso l’ospedale di Mistretta. (Nebrodi News)

La comunità di Tusa è scossa e preoccupata per Mario Turrisi, l'avvocato di 45 anni che è in gravissime condizioni per una trombosi. Quando le condizioni di salute sono peggiorate, l'avvocato è stato trasportato da Tusa all'ospedale più vicino e, dopo le prime analisi, trasferito al Policlinico di Messina (Giornale di Sicilia)

Nella serata di ieri ha accusato un malore ed è stato ricoverato al Policlinico, dove ora si trova in rianimazione a causa di una emorragia cerebrale e sta lottando per la vita. Non è stata accertata alcuna correlazione tra la somministrazione del vaccino e il malore del legale, ma il caso è stato segnalato all’Aifa (AMnotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr