Coronavirus, il chairman di Moderna: «Serve una piattaforma unica per creare vaccini»

Coronavirus, il chairman di Moderna: «Serve una piattaforma unica per creare vaccini»
Il Sole 24 ORE SALUTE

Soggetti venuti dopo di noi usano la nostra stessa tecnologia sviluppata in dieci anni, Rna messaggero.

Per prima cosa dobbiamo scovare i pericoli e ora non lo stiamo facendo molto bene o quasi per nulla.

Dato che la minaccia è per tutta l’umanità, è un’ovvia arena per la collaborazione globale e la condivisione degli oneri».

È quello che ha fatto Moderna, in definitiva, anche se come core business (oltre 250 milioni di persone hanno avuto il ciclo completo). (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri giornali

Nel dettaglio. Ed è di almeno 6 mesi la protezione del vaccino a un dosaggio più basso (un quarto) di quello standard. Per Moderna a sei mesi dalla seconda dose, il vaccino anti-Covid continua a proteggere da almeno 6 varianti, compresa la Delta. (corriereadriatico.it)

Terza dose vaccino Covid, la nota dell’Ats Bergamo: stop a Moderna. Ha ricevuto l’ok soltanto Pfizer per al terza dose, c’è ancora da attendere la valutazione dell’Ema per il vaccino di Moderna (Notizie.it )

Nel dettaglio. Ed è di almeno 6 mesi la protezione del vaccino a un dosaggio più basso (un quarto) di quello standard. Il richiamo a sei mesi per il vaccino contro il Covid di Johnson & Johnson aumenta di 12 volte il livello di anticorpi. (Corriere Adriatico)

Vaccino ultime indicazioni: terza dose per tutti e Green Pass per 6 mesi

Però questi che parlano di effetti collaterali a lungo termine, di cui non abbiamo alcuna evidenza, non parlano degli effetti a lungo termine dell’infezione Covid. Quindi per temere degli eventuali effetti collaterali non temiamo delle cose reali e concrete che già sappiamo essere secondarie all’infezione da Covid-19” (CaltanissettaLive)

La decisione è arrivata diversi mesi dopo che l’agenzia aveva approvato, in gennaio, l’utilizzo del vaccino Moderna su tutte le persone sopra i 18 anni, in tutti i 27 Stati europei La decisione è arrivata il 7 ottobre, un giorno dopo che Svezia e Danimarca hanno annunciato provvedimenti simili a causa degli effetti collaterali del vaccino. (epochtimes.it)

Il ministero dà il nulla osta alla terza somministrazione del vaccino anti-Covid per tutti gli over 60 e per i “fragili” di ogni età. Ema – Agenzia Europea del Farmaco – ha dato l’ok alla terza dose del vaccino Pfizer e di quello Moderna a “persone con sistema immunitario gravemente indeboliti. (AdHoc News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr