Covid, tensione in piazza davanti Montecitorio per protesta ristoratori

LaPresse INTERNO

Roma, 6 apr.

Sono stati lanciati alcuni oggetti.

(LaPresse) – Momenti di tensione in piazza a Roma davanti Montecitorio per la protesta dei ristoratori.

I manifestanti, molti senza mascherina, sono trattenuti dai poliziotti in tenuti anti sommossa

(LaPresse)

La notizia riportata su altri media

Il deputato dem: "Tutti lavoriamo per riaprire il più presto possibile". (LaPresse) “Bisogna essere più rapidi nei ristori, ma dobbiamo distinguere tra coloro che soffrono davvero da chi sfrutta politicamente il malessere di tanti italiani”. (LaPresse)

«Consegneremo al prefetto Francesco Zito un documento che contiene le legittime richieste dei titolari di attività ristorative, la categoria maggiormente colpita Se lo Stato ci avesse garantito dei sostegni adeguati saremmo rimasti a casa, ma così non possiamo più andare avanti. (Il Vibonese)

Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

Carica di alleggerimento da parte della polizia, mentre i manifestanti accendevano anche alcuni fumogeni Molti dimostranti senza mascherina. (LaPresse) Tensioni alla manifestazione dei ristoratori davanti a Montecitorio: alcuni manifestanti hanno lanciato oggetti e spostato le transenne che li dividevano dalla polizia, che era in assetto antisommossa. (LaPresse)

Sostenuti da due avvocati vibonesi, Sidney Arena e Lino Matera, i commercianti vibonesi hanno creato un gruppo sui social denominato "Zona Bianca". La Calabria continua ad essere in zona rossa e lo sarà almeno fino al 21 aprile. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

(LaPresse) – Secondo quanto ha potuto osservare LaPresse, durante la manifestazione dei ristoratori italiani in piazza Monte Citorio, almeno 2 persone sono state identificate dalle forze dell’ordine. Roma, 6 apr. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr