Rai, canone anche per smartphone e tablet: la possibile novità

QuiFinanza ECONOMIA

Un calo del 22% in tredici anni riconducibile secondo l’ad “alla riduzione delle entrate pubblicitarie, per 609.8 milioni di euro, e di altre entrate commerciali”.

È la proposta avanzata dall’amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes, alla Commissione di vigilanza, per cercare di rimediare alla crisi di ricavi nella quale versa la televisione pubblica.

Far pagare il canone Rai non soltanto per sugli apparecchi televisivi, ma estenderlo anche a smartphone e tablet. (QuiFinanza)

Su altre fonti

Infine, chiede che l’importo del canone RAI sia innalzato ai livelli europei E niente, neppure il canone RAI in bolletta è riuscito a far quadrare i conti di Viale Mazzini. (InvestireOggi.it)

Tra le ipotesi presentate dal massimo dirigente Rai vi sarebbe per esempio quella di destinare l'intero canone televisivo a quest'ultima, eliminando le trattenute per il pluralismo dei palinsesti e andando a reperire tali fondi da altre fonti. (MRW.it)

I debiti del Fisco se muore il debitore pagano gli eredi? A questa domanda risponde una sentenza della Cassazione, con ordinanza numero 22571 del 10 agosto 2021. (Informazione Oggi)

La prima nel “riconoscimento integrale alla Rai delle risorse del canone, eliminando le attuali trattenute da 110 milioni, e finanziando così il fondo per il pluralismo con altre risorse” (non tutti sanno che una parte del canone Rai viene destinato agli aiuti alla carta stampata). (tviweb)

Canone Rai, la TV di Stato pronta a tassare smartphone, tablet e Pc: cosa c’è da sapere. Dal 2016 il canone Rai viene pagato attraverso l’addebito diretto sulla bolletta dell’utenza elettrica in rate mensili. (ContoCorrenteOnline.it)

Conclusione. A nostro avviso può presentare ricorso specificando in modo dettagliato i periodi di preruolo evidenziati con il codice RA01 TFS e periodo di preruolo non calcolato, cosa fare? (Informazione Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr