Covid: Castex, in Francia scuole aperte il più possibile - CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie

Corriere Quotidiano ESTERI

Ma ha sottolineato che “si tratta del 2% del totale”.

E per rientrare. in classe, non servirà più obbligatoriamente un molecolare e 2. successivi autotest, ma basteranno 3 autotest fatti a casa.

Il premier ha annunciato che un nuovo record di classi chiuse. – costrette a lavorare a distanza – è stato stabilito, con. 10.453.

“Quando c’è un caso positivo in una classe, non si telefonerà. più ai genitori per dire di venire subito a prendere il bambino. (Corriere Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

In ogni caso, giovedì scorso, le classi chiuse erano novemila in tutta la Francia, il triplo rispetto a prima di Natale. La speciale contagiosità di Omicron obbliga allora il ministero dell’Istruzione ad acrobazie che hanno provocato il caos in molte scuole e famiglie. (Corriere della Sera)

In totale, solo giovedì scorso, erano 75mila gli alunni e 3mila i prof considerati casi contatto che si sono dovuti isolare. In appena 4 giorni dal rientro in classe, si sono registrati i contagi di 47.453 alunni e 5.631 adulti che lavorano nelle scuole. (Il Fatto Quotidiano)

Le scuole, dagli asili ai licei, hanno riaperto in Francia per 12.257.000 allievi il 3 gennaio, dopo le due settimane di vacanze di Natale. Al punto che i principali (Il Manifesto)

Per non chiudere le scuole in Francia gli studenti faranno gli autotest Covid

E la didattica a distanza considerata una possibilit alla quale fare ricorso solo in casi estremi, apertamente osteggiata dal presidente Macron perch fonte di disparit tra gli allievi. La speciale contagiosit di Omicron obbliga allora il ministero dell’Istruzione ad acrobazie che hanno provocato il caos in molte scuole e famiglie. (GameGurus)

"Quando c’è un caso positivo in una classe, non si telefonerà più ai genitori per dire di venire subito a prendere il bambino – ha spiegato Castex – si aspetterà l’uscita". E per rientrare in classe, non servirà più obbligatoriamente un molecolare e 2 successivi autotest, ma basteranno 3 autotest fatti a casa. (EspansioneTv)

La terza modifica è un’evoluzione più che un cambiamento e semplificherà l’esistenza delle famiglie” ha sottolineato Blanquer in risposta alle polemiche alimentate dalla nuova modifica del protocollo sanitario nelle scuole. (Roccarainola.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr