Vaccino Pfizer, Israele: "Efficace al 95,8%"

Vaccino Pfizer, Israele: Efficace al 95,8%
Adnkronos ECONOMIA

I numeri forniti dalle autorità sanitarie sul vaccino della Pfizer sono stati commentati su Twitter da Roberto Buroni: "I dati che arrivano da Israele sono oltre ogni aspettativa, tra poco potrebbero essere liberi da questo incubo grazie al vaccino.

Vacciniamo tutti, whatever it takes", scrive il virologo

(Adnkronos). L'immunizzazione con due dosi di vaccino Pfizer/BioNTech garantisce un'efficacia contro il Covid del 95,8%. (Adnkronos)

Su altre fonti

Lo studio, elaborato in collaborazione con il Ministero della salute israeliano, al momento non è ancora stato pubblicato ma ci si attende venga rilasciato a breve Spiegatosemplicemente: chi è vaccinato, entrando in contatto con il SARS-CoV-2, non solo non sviluppa la malattia ma non è neanche in grado di infettare altre persone. (Ticinonews.ch)

«Per queste persone una sola dose del vaccino è sufficiente per caricare i loro anticorpi e distruggere il coronavirus e anche alcune varianti più infettive», spiegano gli studi. L'ultimo studio, che non è stato ancora pubblicato su una rivista scientifica, ha analizzato campioni di sangue di persone che hanno avuto Covid-19. (Il Messaggero)

Il vaccino Pfizer che arriverà in Regione Toscana viene distribuito negli ospedali territoriali dotati di freezer dove esso deve essere conservato a una temperatura di -70°. In un secondo momento arriverà il vaccino Moderna, destinato ai pazienti che non possono muoversi dal loro domicilio a causa di certificate patologie. (LA NAZIONE)

Vaccino Pfizer/Biontech: stop ultra freddo. Stabile a temperature meno basse

«Per queste persone una sola dose del vaccino è sufficiente per caricare i loro anticorpi e distruggere il coronavirus e anche alcune varianti più infettive», spiegano gli studi. Diversi studi hanno suggerito che i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna sono circa cinque volte meno efficaci contro la variante (Il Mattino)

La vittoria di Luna Rossa in un minuto: la gara, la gioia e la festa. Lo studio, tra i primi in Italia, è stato condotto su un vasto campione di cittadini toscani. Quando ci saranno dati sufficienti lo studio indagherà anche la produzione di anticorpi con i vaccini di Moderna e Astrazeneca. (Toscana Media News)

Il vaccino può rimanere a queste temperature fino a sei mesi. Nel frattempo, prima della diluizione, il vaccino può anche essere refrigerato per un massimo di cinque giorni a temperature standard di frigorifero comprese tra 2⁰C e 8⁰C (InfermieristicaMente)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr