;

Uccise la figlia di 19 anni: condannato all’ergastolo. La procura: «Vicenda orribile»

Uccise la figlia di 19 anni: condannato all’ergastolo. La procura: «Vicenda orribile»
Open Open (Interno)

Dalle indagini emerse una frattura della mandibola, dalla quale si arrivò a capire che la ragazza era stata picchiata dal padre.

L’uomo, di nazionalità pakistana, è stato condannato anche per le accuse di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

L’ipotesi sostenuta dal procuratore di Macerata Giovanni Giorgio, ora accolta dai giudici, servì a chiedere la modifica del capo d’imputazione in omicidio volontario.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti