Petrucci: “Oggi è stato un inferno, sono caduto e la moto mi è finita sopra”

Petrucci: “Oggi è stato un inferno, sono caduto e la moto mi è finita sopra”
GPOne.com SPORT

Ancora una prova e poi calerà finalmente il sipario sulla 44^ edizione della Dakar, che domani proclamerà il suo vincitore.

Sotto a un mucchio di sabbia c’era un tronco e sono volato con la moto che mi è finita sopra.

“Quella di oggi è stata una tappa davvero difficile – ci ha detto - al chilometro 4 molti di noi si sono persi ed è stato un problema ritrovare la strada, considerando la polvere sul terreno. (GPOne.com)

Ne parlano anche altre testate

I termini per la presentazione delle domande per il Servizio Civile Universale nelle Acli sono già aperti. Alla diretta, libera e aperta a tutti, parteciperanno la responsabile del servizio civile delle Acli provinciali di Cagliari Fabiola Nucifora, l’OLP (operatore locale di progetto) Giulia Serri e Fabio Corda del Circolo Acli di Elmas (Sardegna Reporter)

“C’era un tronco sotto la sabbia, non ho rallentato abbastanza, mi sono capottato e la moto mi è caduta sopra. All’inizio mi sono perso tanto, ma poi stavo recuperando bene. (Virgilio Sport)

Non pensavo di aver tutti questi problemi e non vedo l’ora di tornare a casa” A parte ciò sono felice di aver finito la Dakar e aver vinto una tappa, anche se sono stato tempestato dai problemi tecnici. (GPOne.com)

Lazzaretti, progetto Climax Change

Danilo Petrucci, eroe alla Dakar. Danilo Petrucci alla Dakar 2022 ha già fatto la storia. (RADIO DEEJAY)

A volte però il destino è scritto e, come dice il suo manager Alberto Vergani: "dietro un problema c’è sempre un’opportunità"! Lo ammiriamo però Danilo, per quella sua capacità di risollevarsi sempre grazie alle sue forze e andare oltre ogni difficoltà, come se dietro ci fosse un messaggio di vita dedicato a tutti noi. (GPOne.com)

Lazzaretti, progetto Climax Change. LAZZARETTI VENEZIANI: I MUSEI FRA SOSTENIBILITÀ E DIGITALE. Rosario Santanastasio (Presidente Nazionale Archeoclub d’Italia): “Lazzaretti Veneziani da visitare per la storia ma anche perché laboratori di cambiamenti climatici, con la grande opportunità di divertirsi facendo turismo all’aria aperta!”. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr