LIVE Giro delle Fiandre 2021 in DIRETTA: Asgreen batte Van der Poel allo sprint! 3° Van Avermaet

LIVE Giro delle Fiandre 2021 in DIRETTA: Asgreen batte Van der Poel allo sprint! 3° Van Avermaet
OA Sport SPORT

15.14 van Aert e van der Poel sono stati raggiunti dal gruppone nel quale ci sono anche gli italiani

16.06 11 km all’arrivo, Asgreen e Van der Poel non possono commettere l’errore di guardarsi…. 16.05 Van Aert si è arresto.

Una progressione allucinante di Van der Poel ha messo fuori gioco Van Aert, ma non un combattivo Asgreen. 16.21 Van der Poel, sulla carta, era nettamente più veloce di Asgreen. (OA Sport)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Squalificato dal Giro delle Fiandre - vinto poi dal danese Asgreen - anche lo svizzero Schaer per aver scagliato la sua borraccia verso un gruppetto di tifosi a bordo strada. Dalle immagini tv sembrerebbe essere stato Vergaerde a cominciare, probabilmente c'era stata qualche frizione fra i due ancora prima. (Sky Sport)

Da uomo vero, lo ha riconosciuto e si è scusato, Non apparirà nei palmares, ma questa è una piccola grande vittoria Matteo Trentin ha tagliato il traguardo del Giro delle Fiandre scuotendo la testa e pochi minuti dopo racconta la sua delusione: «Questa è una corsa stregata per me, non sono mai riuscito a concretizzare più di tanto. (TUTTOBICIWEB.it)

Van Aert scoppiato sul Kwaremont, terzo posto per Greg Van Avermaet. La croce bianca in campo rosso resterà per lui una scenografia. La volata per il quinto posto l’ha vinta Vanmarcke su Van Aert, Vermeersch, Sénéchal, Turgis e Van Baarle (Cicloweb.it)

Giro delle Fiandre 2021, Wout Van Aert non cerca scuse: “Oggi mi sono mancate le gambe”

Il montepremi non è all’altezza di una Monumento, l’assegno è decisamente basso considerando l’importanza dell’evento e la sua caratura secolare. Quanti soldi ha guadagnato Kasper Asgreen vincendo il Giro delle Fiandre 2021? (OA Sport)

Gli auguro ogni bene, perché almeno sa osare e mettersi al comando di una gara e proseguire fino al traguardo. Van der Poel era da solo in testa dopo l'ultimo passaggio sull'Oude Kwaremont, quando Asgreen lo ha raggiunto nuovamente. (TUTTOBICIWEB.it)

Purtroppo, come ha ammesso lui stesso, sono state proprio le gambe a mancargli nel momento decisivo della corsa. Il capitano della Jumbo – Visma è stato poi ripreso dal gruppetto degli inseguitori e si è dovuto accontentare di un sesto posto ben lontano da quelle che erano le sue ambizioni alla vigilia di questa Ronde. (SpazioCiclismo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr