Wold Pasta Day, Cia: più sostegno al grano duro Made in Italy

Sicilia Economia ECONOMIA

L’aumento del costo del grano duro su scala internazionale va inserito nel contesto generalizzato del rincaro dei costi delle materie prime e del calo di produzione del Canada, primo nostro fornitore estero.

Servono, inoltre, forti investimenti in ricerca per aumentare le rese e favorire produzioni sempre più sostenibili anche in chiave ambientale.

Cia pone, invece, l’attenzione sulla valorizzazione dell’origine del prodotto e sui contratti di filiera che favoriscano le produzioni domestiche, incentivando la coltivazione del grano duro Made in Italy, per andare incontro al fabbisogno dell’industria pastaria

Cia pone, invece, l’attenzione sulla valorizzazione dell’origine del prodotto e sui contratti di filiera che favoriscano le produzioni domestiche, incentivando la coltivazione del grano duro Made in Italy, per andare incontro al fabbisogno dell’industria pastaria. (Sicilia Economia)

Ne parlano anche altri media

Per la giornata mondiale dedicata alla pasta, RomaToday ha selezionato alcune delle migliori da provare a Roma. Le pappardelle al ragù di Roma Beer Company a Marino. (RomaToday)

LA RICETTA DEGLI AGNOLOTTI PIEMONTESI. Un altro grande classico è quello degli agnolotti piemontesi al sugo d’arrosto Ma ecco due ricette tutte piemontesi che celebrano la pasta. (Radiogold)

Per portare creatività nel suo catalogo, nel 2016 Barilla lanciò il suo contest di food design per raccogliere idee per nuovi formati di pasta da realizzare con un’innovativa stampante 3D Del resto il pastificio di Campobasso non è nuovo nel lancio di nuovi formati. (Agrodolce)

Un appuntamento che celebra insieme al piatto simbolo della nostra tradizione gastronomica anche la dieta mediterranea dichiarata nel 2010 dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Pronti in cucina a festeggiare la Giornata Mondiale della Pasta, il World Pasta Day. (Leggo.it)

Con oltre 23 chilogrammi all’anno di consumo pro capite, l’Italia supera Tunisia, 17 chilogrammi, Venezuela, 15 chilogrammi e Grecia, 12,2 chilogrammi L’Italia resta il punto di riferimento per la produzione (3,9 milioni di tonnellate), con un export da 2,4 milioni di tonnellate. (Corriere della Sera)

Risparmiamo tempo e denaro cuocendo la pasta grazie a questo stratagemma poco conosciuto che stiamo per descrivere. Può sembrare poco, ma fare dei piccoli cambiamenti in alcune operazioni frequenti, come cuocere la pasta, può fare davvero la differenza. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr