L'Etna e l'eruzione: quel magma definito "primitivo"

L'Etna e l'eruzione: quel magma definito primitivo
Livesicilia.it INTERNO

Non è raro, ma non è usuale la sua presenza nelle eruzioni del vulcano attivo più alto d’Europa: i magmi rilevati sull’Etna negli ultimi decenni sono stabilmente di tipo basaltico.

Il magna coinvolto negli ultimi eventi parossistici dell’Etna proviene dai suoi condotti interni, è tutto dello stesso tipo ed è uno dei più “primitivi” fra quelli emessi nel corso delle eruzioni del cratere di Sud-Est negli ultimi 20 anni. (Livesicilia.it)

Su altre testate

22 Febbraio 2021 22:18. Il tremore vulcanico è in aumento: l’Etna si prepara al quinto parossismo degli ultimi sei giorni. Ha regalato spettacolo in modo costante negli ultimi giorni, l’Etna sarà protagonista anche questa notte. (Stretto web)

Il 5° parossismo degli ultimi sei giorni dovrebbe verificarsi durante la notte. I vulcanologi dell’INGV di Catania (Osservatorio Etneo), sono come sempre molto attenti nel monitoraggio della situazione in tempo reale. (MeteoWeb)

Catania - L'Etna è un vulcano carico di energia interna che la notte scorsa dopo la mezzanotte ha dato vita generato getti di lava alti fino a mille metri sopra il cratere di Sud-Est. Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l'una in direzione della desertica Valle del Bove e l'altra in direzione sud-ovest. (RagusaNews)

L'Etna continua a dare spettacolo, nuova fase eruttiva: getti di lava alti 300 metri

Dopo l'una l'Ingv-Oe di Catania ha registrato una repentina diminuzione della fontana di lava. L'attività parossistica ha prodotto una colonna eruttiva che si è alzata per diversi chilometri rispetto alla cima della montagna. (Giornale di Sicilia)

Il servizio di Daniele Lo Porto per Tgs In particolare si studia la composizione del magma. (TGS)

La sorgente del tremore risulta localizzata al di sotto del cratere di Sud-Est, nell'intervallo di profondità tra i 2.800 e i 2. L'Etna continua a dare spettacolo in tarda serata con una nuova fase eruttiva che si è ulteriormente intensificata con getti di lava alti 300 metri sopra il cratere di Sud-Est. (CataniaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr