News D'Aversa ha fallito, Nicola no

News D'Aversa ha fallito, Nicola no
Forza Parma SPORT

Questo è il titolo de La Gazzetta di Parma, in edicola oggi.

Nella scorsa stagione, il Torino con una rosa più assortita rispetto al Parma, era arrivato a -9 dal Parma, quest’anno a Torino Nicola non ha portato un credo rivoluzionario, né ha stravolto le abitudini della squadra.

La Gazzetta di Parma analizza la sfida tra i due tecnici: i numeri danno ragione all’allenatore granata. Nicola è quasi riuscito dove D’Aversa ha fallito. (Forza Parma)

Su altri media

Il futuro sarà roseo, quello che mi preoccupa è il presente: ci sono partite da affrontare, domani contro il Torino. A differenza di Cagliari, che sotto l’aspetto del risultato è stato una mazzata, poco potevo rimproverare per impegno o il fatto di lottare. (Toro.it)

GIOCATORI - Davide Nicola e Roberto D'Aversa sono amici di vecchia data dato che sono stati compagni di squadra in ben due occasioni. I due vissero così una seconda stagione da compagni di squadra nella massima serie ma poi, nell'estate 2005, Nicola si trasferì al Toro. (Toro News)

Restano così fermi a 39 punti, in coppia col Bologna, mentre i bianconeri di Torino si rilanciano in chiave Champions, salendo al secondo posto. Gli irpini, alla quarta sconfitta in cinque gare, restano - come detto - al terzultimo posto in classifica (Toro News)

Le probabili formazioni di Torino-Parma: tra gli ospiti a rischio tanti big, Sepe ancora out

Ora le due squadre sono alle prese con ben altra classifica essendo coinvolte nella lotta per non retrocedere. Di contro la squadra di Nicola, quartultima a quota 31 punti, deve raggranellare punti. (Virgilio Sport)

Punterà certamente su Rincon, mentre Baselli è il grande favorito per agire da regista e per l’ultimo posto è ballottaggio Lukic-Linetty. In attacco, out Man e Karamoh per infortunio, così come Mihaila fermatosi per un problema muscolare: possibile rivedere Kucka come falso esterno, con Gervinho largo a sinistra e Cornelius centravanti (TUTTO mercato WEB)

Dobbiamo pensare a concludere il campionato dignitosamente, poi ad ogni fine anno ci siederemo a tavolo con la proprietà e si valuterà. TANTE LE DEFEZIONI PER D'AVERSA: "NON CI CREIAMO ALIBI". "Bisogna onorare il campionato e la maglia che indossiamo - ha aggiunto poi il tecnico del Parma -, dobbiamo ragionare su questo aspetto. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr