Adesca sul web un minorenne e poi fa sesso con lui Il Giornale

Adesca sul web un minorenne e poi fa sesso con lui Il Giornale
Notizie - MSN Italia INTERNO

Fornito da Il Giornale. Una mamma inglese 36enne è stata di recente condannata in merito a un reato da lei perpetrato lo scorso anno ai danni di un minore.

La donna era accusata di avere adescato sul web un adolescente e di avere poi abusato di lui in almeno due occasioni.

A detta della famiglia del 15enne, gli abusi da lui subiti gli hanno lasciato un profondo segno sulla psiche

Secondo la pubblica accusa, la Holton avrebbe costretto il giovane a fare sesso dicendogli che "non poteva aspettare fino a quando lui avrebbe compiuto 18 anni". (Notizie - MSN Italia)

La notizia riportata su altri giornali

| Read More | Punto Informatico. - Advertisement - The post Gli italiani passano 3 ore al giorno online appeared first on Punto Informatico. (HelpMeTech)

| Read More | Punto Informatico. - Advertisement - Tra le ultime novità annunciate da Microsoft e destinate a Teams c’è anche l’integrazione con Minecraft, con finalità legate alla didattica. (HelpMeTech)

The post Lost in Transaction: così pagano gli italiani appeared first on Punto Informatico. L’indagine condotta da Skrill a livello globale fotografa i cambiamenti nelle abitudini di pagamenti dall’esplosione della pandemia in poi. (HelpMeTech)

Pisa choc, obbliga la moglie a far sesso di gruppo con uomini conosciuti sul web: arrestata guardia giurata - Il Mattino.it

| Read More | Punto Informatico. - Advertisement - The post Adescatori di minori online arrestati a Potenza appeared first on Punto Informatico. (HelpMeTech)

Come sono cambiati i comportamenti online della popolazione italiana ad un anno di distanza dall’inizio della pandemiaRead More L'articolo (HelpMeTech)

Una guardia giurata che abita in un comune della Valdera, in provincia di Pisa, è accusato di violenza sessuale di gruppo e maltrattamenti in famiglia dopo aver obbligato la moglie ad avere rapporti con altri uomini conosciuti tramite siti internet a cui l'aveva iscritta contro la sua volontà. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr