Tiramisù World Cup, il miglior dolce creativo al mondo è con prosciutto e melone

Tiramisù World Cup, il miglior dolce creativo al mondo è con prosciutto e melone
Sky Tg24 CULTURA E SPETTACOLO

O almeno, una residente in Belgio visto che Elena Bonali vive a Brasschaat, ad Anversa, ma è originaria di Milano.

il gioielliere Serafini vince la competizione per la 'ricetta originale'. È una cuoca belga ad aggiudicarsi la Tiramisù World Cup di Treviso.

La cuoca Bonali ha battuto centinaia di chef non professionisti provenienti da tutto il mondo

Insegnante di nuoto, vive in Belgio ma è nata a Milano. (Sky Tg24 )

Su altre testate

E’ una ricetta che nasce dall’estate italiana, con il prosciutto crudo tostato e il melone e i Pavesini”. Il Tiramisù di Stefano con gli ingredienti classici. Nel fine settimana della gara più golosa a Treviso sono stati realizzati 200 Tiramisù, ma solo due hanno conquistato il palato della giuria. (Oggi Treviso)

Per la ricetta creativa, erano giunti al Grand Final: Erika di Udine (cioccolato allo yuzu, pasta di nocciola), Barbara Marcon di Asolo (crema al pistacchio, lamponi e polvere d’oro) La qualità dei Tiramisù realizzati in gara è stata davvero alta: complimenti a tutti e un grazie profondo a chi da oramai cinque anni ci segue in questa avventura». (VicenzaToday)

Ma anche quella della ricetta creativa, nella quale ha presentato una versione con cioccolato allo yuzu e pasta di nocciola. Domenica 10 ottobre a Treviso il gran finale per la competizione che celebra il dolce al cucchiaio più famoso nel mondo (UdineToday)

Tiramisù World Cup, ecco i due dolci migliori al mondo (classico e creativo)

Due friulani in lizza per il titolo nella Tiramisù World Cup, purtroppo senza lieto fine. La giovane udinese era ancora in gara in entrambe le categorie: quella della ricetta originale (come stabilito dall’Accademia della Cucina italiana: uova, mascarpone, zucchero, savoiardi, caffè e cacao) e quella della ricetta creativa, presentando versione con cioccolato allo yuzu e pasta di nocciola (Friuli Oggi)

Per la ricetta originale, gli altri finalisti erano: Elisa Orfei di Treviso, Nicola Ottaviani di Verona (vincitore anche del Premio Hausbrandt per la miglior valorizzazione dell’ingrediente caffè). Per la ricetta creativa, erano giunti al Grand Final: Erika di Udine (cioccolato allo yuzu, pasta di nocciola), Barbara Marcon di Asolo (crema al pistacchio, lamponi e polvere d’oro) (ilgazzettino.it)

Nella categoria «ricetta originale» ha vinto un dessert a forma di cuore. In quella «creativa» una versione con prosciutto e melone (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr