Vaccini Covid, la Lombardia ha messo in mora la sua società Aria Spa per la gestione delle prenotazioni

Vaccini Covid, la Lombardia ha messo in mora la sua società Aria Spa per la gestione delle prenotazioni
Più informazioni:
MilanoToday.it INTERNO

Lo ha fatto sapere Giovanni Pavesi, direttore generale del settore Welfare della Regione, durante un'audizione alla commissione sanità del Pirellone.

La Regione Lombardia ha formalmente messo in mora Aria Spa, la società regionale che si era occupata della prenotazione delle vaccinazioni anti Covid fino a quando il suo sistema non è stato sostituito con quello di Poste Italiane.

L'assessora al Welfare Letizia Moratti aveva duramente twittato contro Aria, definendo «indecente» la situazione, e poi era arrivata la sostituzione col sistema di Poste Italiane

Stiamo ancora usando il call center di Aria perché, da parte di Poste, ad ora non c'è stata una manifesta volontà di accollarsi anche questo servizio». (MilanoToday.it)

Su altre fonti

"Vaccinato l'80% degli over 80 prenotati". "Ad oggi abbiamo vaccinato l'80% dei 630mila cittadini over 80 che ne avevano fatto richiesta - ha continuato Pavesi, in audizione congiunta delle Commissioni Sanità e Bilancio del Consiglio Regionale - A spiegare il motivo dell'anticipo è il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi. (Sky Tg24 )

Continua invece a crescere il numero delle vittime: altre 92 quelle registrate in territorio regionale nelle ultime 24 ore (31.595 il totale complessivo). I nuovi casi per provincia:. Milano: 881 di cui 310 a Milano città;. (Cremonaoggi)

Quando le somministrazioni iniziano, insomma, non c’è ancora certezza su dove e quando i cittadini potranno essere convocati. Ancora non si sa se la governance verrà affidata solo a un amministratore unico oppure a un amministratore unico e a un direttore generale. (Il Fatto Quotidiano)

Lombardia: da oggi aperte le prenotazioni vaccini per le persone estremamemte fragili

«A partire da domani, venerdì 9 aprile, i lombardi in condizioni di estrema vulnerabilità e le persone con disabilità grave non in carico ad una struttura ospedaliera potranno prenotare la vaccinazione anti-Covid. (varesenews.it)

L’apertura delle prenotazioni per queste categorie è attiva in Lombardia da questa mattina ma molti non sono riusciti a prenotarsi. Sono le parole del Capogruppo del Pd in Regione Fabio Pizzul. (Prima Monza)

Ad annunciarlo Alessandra Locatelli, assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia. (Valseriana News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr