Conte, non solo lo scudetto. Marotta pronto a fargli un graditissimo regalo di mercato?

Conte, non solo lo scudetto. Marotta pronto a fargli un graditissimo regalo di mercato?
Per saperne di più:
AreaNapoli.it SPORT

Ma per lui, le buone notizie potrebbero non essere finite qui.

Ma le buone notizie per Conte e soci potrebbero non finire qui.

Il tecnico nerazzurro può essere certamente raggiante per l'obiettivo scudetto raggiunto.

Il n.8 della formazione di Gasperini si è confermato anche in questa stagione con un discreto bottino di assist e gol, ben 10 per il giocatore tedesco

Robin Gosens, terzino dell'Atalanta potrebbe essere il regalo scudetto del club nerazzurro per Conte. (AreaNapoli.it)

La notizia riportata su altri giornali

Inter Campione, Murillo: "Nerazzurri nel cuore, là ho ripercorso le orme di Cordoba" - Leggi la notizia: CLICCA ! Inter Campione, il messaggio dell'ex Lucio: "Titolo meritato, costruito con una grande difesa" - Leggi la notizia: CLICCA ! (TUTTO mercato WEB)

Tutti ricordiamo i grandi mecenati che tiravano una riga e coprivano il disavanzo. La Superlega è nata più per una preoccupazione visto il sistema di adesso, con modalità e tempi un po’ sbagliati, ma da tutte le cose vanno tratti insegnamenti. (ilBianconero)

E sulla Juve…. Rivalsa sulla Juve vincendo lo Scudetto con l’Inter? RIVALSA SULLA JUVE – «No, solo sana competitività. (Juventus News 24)

Marotta: «Vorremmo continuare con Conte. Handanovic? Dobbiamo guardare al futuro»

La tecnica al potere, perché quando c’è Marotta di mezzo è sempre una questione di tempo e tempi. Perché Marotta non è solo l’uomo mercato, il dirigente che trova e scova talenti, ma un professionista con una visione globale del club in cui si trova a medio e lungo termine (RivistaContrasti)

La seconda stella sarebbe affascinante"), ma pure sulle possibilità di mercato per rinforzare l'attuale rosa: "Persi 70 milioni di introiti. Conte, mercato, seconda stella. (TUTTO mercato WEB)

HANDANOVIC – «È nostro portiere e capitano, ma abbiamo il dovere di giardare al futuro per rendere la squadra più forte e competitiva possibile» Questo è il piano A e un piano B non esiste: c’è grande feeling tra il mister, staff e giocatori e spero continui con noi». (Calcio News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr