Coronavirus, sale a 326 numero dei medici morti

LaPresse INTERNO

(LaPresse) – Sale a 326 il numero dei medici e odontoiatri deceduti per il coronavirus in Italia.

Lo ha reso noto il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici in occasione della prima Giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato

Milano, 20 feb.

(LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

La campagna di vaccinazione per la scuola e l'università inizierà sabato 20 febbraio e coinvolgerà i quattro capoluoghi di provincia dove le Asl procederanno alla chiamata del personale scolastico che ha già manifestato l’interesse ad essere sottoposto a vaccinazione anti Covid. (ChietiToday)

Il coordinatore cittadino dell’Udc, che è anche dirigente nazionale del partito con delega allo sport, ha dunque voluto rendere pubblica la sua esperienza: "Da qualche tempo anche io sono purtroppo positivo". (IlPescara)

I carabinieri del Nas di Pescara, per conto della procura pescarese, hanno acquisito ieri 19 febbraio alcuni documenti e verbali in Regione a Pescara e all'Aquila, nelle Asl e in ospedale in merito ad un fascicolo aperto dai procuratori Sciarretta e Benigni sul boom di contagi registrato nelle ultime settimane nel Pescarese e in tutta l'area metropolitana. (IlPescara)

Covid: dopo Bollate il secondo carcere con più contagi in Italia è quello di Chieti - Rete8

Il decesso risale ad alcuni giorni fa, ma la notizia è emersa solo oggi, quando è stata accertata la positività alla variante. ***Iscriviti alla Newsletter Speciale coronavirus. Coronavirus, Rezza: "Contro le varianti bisogna intervenire con le zone rosse". (La Sentinella del Canavese)

Stabile al momento, ma comunque seria, la situazione nel carcere di Chieti dove sono 51 i detenuti positivi. A renderlo noto sono i sidnacati di polizia penitenziaria su dati comunicati dal Dap e aggiornati al 15 febbraio. (ChietiToday)

La situazione resta invariata rispetto a 10 giorni fa nel carcere di Chieti con 48 positivi (43 gli asintomatici, 2 ricoverati in ospedale, 3 con sintomi curati in carcere). Ad Opera invece 15 (9 asintomatici, 3 in ospedale e 3 con sintomi). (Rete8)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr