Piazza Affari chiude euforica: Banco BPM vola a +4,3%, debacle per Leonardo

Finanzaonline.com ECONOMIA

Le minute della Fed di ieri sera hanno confermato l'imminente avvio del tapering (riduzione graduale del QE).

Forte calo invece per Leonardo, arrivata a cedere in questo ultimo scorcio di seduta il 7% in area 6,66 euro

Intanto, una sponda all’ottimismo dei mercati è arrivata dai risultati trimestrali migliori del previsto delle grandi banche Usa.

Chiusura positiva per Piazza Affari che si accoda al sentiment positivo di Wall Street e delle altre Borse mondiali. (Finanzaonline.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Intanto, una sponda all’ottimismo dei mercati è arrivata dai risultati trimestrali migliori del previsto delle grandi banche Usa. Chiusura positiva per Piazza Affari che si accoda al sentiment positivo di Wall Street e delle altre Borse mondiali. (Finanzaonline.com)

SCOPRI DI PIÙ. Questo traguardo, però, potrebbe essere solo la prima tappa di un percorso più lungo che potrebbe portare il Ftse Mib in area 33.210. Ovviamente una chiusura giornaliera inferiore s 25.630 farebbe ripiombare nuovamente l Ftse Mib Future nelle mani dei ribassisti. (Proiezioni di Borsa)

Da un punto di vista grafico, tuttavia, soltanto la rottura del supporto situato in area 25.000-24.950 punti potrebbe provocare un’inversione ribassista di tendenza. Solo il ritorno sotto 25.550 potrebbe annullare i recenti progressi e fornire un primo segnale di debolezza, poi confermanto dal cedimento del sostegno posto a 25.300 punti. (Milano Finanza)

Intesa lunedì 18 ottobre staccherà una corposa cedola di 0,0996 euro per azione in virtù della distribuzione di parte della riserva straordinaria a valere sui risultati 2020 Rialzo nell'ordine del 2,04% per Intesa Sanpaolo che arriva a 2,575 euro, livello che non toccava in chiusura dal giugno 2018. (Finanzaonline.com)

Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 26.557 e successiva a 26.713. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa) (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr